18 agosto 2022
Aggiornato 12:00
Calcio | Milan

Allegri: «Meglio se arriva Mister X»

L'allenatore rossonero: «Se il contributo di solidarietà è da pagare, lo pagherò». Allenamento differenziato per Ibra e Van Bommel

MILANO - «Mister X per ora non c'è, ma la squadra è competitiva. Se arriva qualcuno, è meglio». Massimiliano Allegri, alla vigilia della sfida contro la Juventus nel tradizionale appuntamento del trofeo Berlusconi, chiede rinforzi, anche considerati l'infortunio di Ibrahimovic e qualche difficoltà nelle ultime apparizioni: «Qualcuno abbiamo provato a prenderlo e non ci siamo riusciti - racconta -. Ma manca ancora una settimana alla fine del mercato: lo scorso anno sono arrivati Ibrahimovic e Robinho negli ultimi giorni».
Vista l'assenza dello svedese, i rossoneri, in emergenza in attacco, hanno imposto il rientro anticipato a Pato e Robinho: «Per l'esordio in campionato a Cagliari conto di averli a disposizione», spiega Allegri. E a proposito di punte, il tecnico assicura che Cassano «non è mai stato un caso, è un giocatore importante per il Milan. Viene da due ottime prestazioni: la Nazionale gli ha fatto molto bene, come gli hanno giovato le parole del ct Prandelli. Può disputare un gran campionato».
Per il Milan quest'anno è fondamentale fare bene in Champions League: «In Europa in questo momento il Barcellona è sopra le altre, ma il Milan se la può giocare con tutte», conclude Allegri.

«Se il contributo di solidarietà è da pagare, lo pagherò» - L'allenatore del Milan Massimiliano Allegri è pronto a pagare il contributo di solidarietà che è previsto dalla manovra del Governo in discussione al Senato e ha creato qualche polemica fra l'Assocalciatori e i club. «E' una cosa che va vista, se bisogna pagarla la pagheremo», ha osservato sinteticamente Allegri durante la conferenza stampa alla vigilia del Trofeo Berlusconi.

Allenamento differenziato per Ibra e Van Bommel - Seduta mattutina per il Milan in vista del Trofeo Berlusconi, ultimo test match prima dell'inizio del campionato. Partitella a tutto campo nel corso della quale Allegri ha parlato molto ai suoi giocatori e ha provato il possibile schieramento iniziale per domani sera contro la Juventus. Nella partitella, bene Antonio Cassano. Dal canto suo Clarence Seedorf ha svolto tutto l'allenamento con i compagni, partitella compresa. Anche Pippo Inzaghi ha svolto buona parte del lavoro sul campo, fino alla partitella che il campione rossonero non ha concluso. Lavoro differenziato in palestra per Zlatan Ibrahimovic e Mark Van Bommel. Lavoro personalizzato: per Stephan El Shaarawy lavoro di scatti e con il pallone sul campo ribassato, per Mexes corsa anche intensa sulla strscia di sabbia. Questi i convocati da Allegri per il Trofeo Luigi Berlusconi: PORTIERI: Abbiati, Amelia. DIFENSORI: Abate, Antonini, Bonera, Rodrigo Ely (n.53), Nesta, Oddo, Taiwo, Zambrotta, De Sciglio (n.52). CENTROCAMPISTI: Ambrosini, Boateng, Emanuelson, Flamini, Gattuso, Seedorf. ATTACCANTI: Cassano, Kingsley Boateng (n.59), Ganz (n.61).