6 aprile 2020
Aggiornato 01:00
Calcio | Coppa America

A Montevideo è festa per la vittoria dell'Uruguay

Celebrazioni tutta la notte: poi allo stadio con la squadra

MONTEVIDEO - Decine di migliaia di persone hanno celebrato in strada, a Montevideo, la vittoria della 'Celeste' dell'edizione 2011 della Coppa America. Bandiere, fuochi d'artificio e caroselli hanno fatto da sfondo alla notte uruguayana, dopo la vittoria per 3-0 sul Paraguay nella finale giocata a Buenos Aires.

A piedi, in auto o in moto, una marea umana ha invaso la capitale dopo il fischio finale. Una festa che è proseguita fino alle prime luci dell'alba e che ha avuto il suo momento clou intorno alle 5 del mattino, con una cerimonia alla stadio Centenario alla presenza dei giocatori, appena rientrati dall'Argentina.

Una vittoria, quella di Diego Forlan e compagni, che è stata celebrata a dovere anche dalla stampa locale. «Re d'America», ha scritto il quotidiano El Observador sul suo sito internet. «Campioni, come ieri, come oggi, come sempre», è stato invece il titolo di El Pais, che ha ricordato così come la selezione uruguayana sia la più vittoriosa di sempre in Coppa America, con i suoi 15 successi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal