12 luglio 2020
Aggiornato 18:30
Scherma

Presentata la squadra azzurra ai mondiali cadetti e giovani di Amman

Il presidente Giorgio Scarso: «Tenete alto il nome dell'Italia»

ROMA - E' stata presentata stamattina, nel corso di una conferenza stampa, la delegazione italiana che prenderà parte ai Campionati del Mondo Cadetti e Giovani, in programma ad Amman (Giordania) dal 29 marzo al 06 aprile.
Nell'Auditorium del palazzo delle Federazioni Sportive, erano presenti tutti gli atleti convocati alla competizione iridata, oltre ai loro maestri ed accompagnatori. A rivolgere l' «in bocca al lupo» istituzionale, sono stati, oltre al Presidente della Federazione Italiana Scherma, Giorgio Scarso, al suo vice Andrea Cipressa ed al consigliere federale e capodelegazione per i Cadetti, Luigi Campofreda, anche il direttore dell'area Sport e Preparazione Olimpica del Coni, Rossana Ciuffetti e il Consigliere di Legazione, Marco Riccardo Rusconi della direzione generale per la promozione del Sistema Paese. Presenti anche i rappresentanti dell'Istituto per il Credito Sportivo e di Faro Assicurazioni, main sponsor della Federazione Italiana Scherma.

«Accompagnare questi ragazzi in giro per il Mondo è motivo di grande orgoglio - hanno raccontato Cipressa e Campofreda, capidelegazione agli Europei Cadetti e Giovani -. Sentire risuonare l'Inno di Mameli in terra straniera è una grande emozione ed i nostri ragazzi ce la regalano frequentemente. Ma ciò che maggiormente soddisfa è la loro educazione e la grande serietà atletica».
Presente anche il Commissario tecnico della Nazionale di spada, Sandro Cuomo. «Scegliere non è facile, anzi direi che è piacevolmente difficile. Il livello tecnico è infatti altissimo e, ad esempio nella spada, viviamo un periodo straordinario di abbondanza che testimonia la crescita del movimento».
Il rappresentante del Ministero degli Affari Esteri, Marco Riccardo Rusconi, ha sottolineato «la vicinanza dell'istituzione al mondo dello sport. E' nostra intenzione - ha detto - includere lo sport e la scherma in particolare, nel paniere dell'eccellenza italiana. Voi - ha proseguito rivolgendosi agli azzurri - avete il compito di esportare l'italianità in giro per il Mondo. L'ambasciata in Giordania sarà lì ad attendervi!».

Si è rivolta agli atleti anche il vertice dell'area Sport e Preparazione Olimpica del Coni, Rossana Ciuffetti. «Voi tutti - ha detto - rappresentate il futuro dello sport italiano, in termini di risultati e di trasmissione di valori. La scherma poi si fa portavoce sia dei valori educativi che di quelli olimpici su cui si basa tutto il movimento sportivo. Inoltre, puntare sui giovani è la nostra filosofia, come testimonia il progetto «Talento» che ciascuna federazione sta svolgendo ed attraverso cui vogliamo dare la possibilità di coltivare le nuove generazioni di campioni. Abbiamo intenzione di creare dei gruppi di lavoro - ha aggiunto ancora la Ciuffetti - che vedranno certamente protagonista la scherma, indubbiamente tra le realtà col maggior numero di talenti».
«Costruire gli uomini prim'ancora che gli atleti - ha scandito il Presidente federale, Giorgio Scarso -. Il nostro obiettivo non è quello di formare campioni, ma uomini che possano crescere con un carico di valori sportivi. I nostri cadetti e giovani sono il nostro futuro sportivo e umano. Investire su di loro non è una scelta discrezionale bensì un obbligo! In questo siamo supportati da istituzioni quali il Coni e da partner privati a cui va il nostro ringraziamento. Mi piace inoltre sottolineare - ha aggiunto Scarso - che disputare un Mondiale in Medio Oriente testimonia la crescita della scherma a livello mondiale».
Scarso ha poi concluso affidando un compito importante a ciascuno dei componenti della delegazione azzurra che andrà in Giordania. «Ricordate - ha detto - che rappresentate l'Italia di cui dovrete tenerne alto il nome e l'onore!».

Ecco i convocati per i Campionati del Mondo Cadetti e Giovani - Amman (Giordania) 29 Marzo - 6 Aprile:
Atleti CADETTI
Fioretto femminile
Camilla Mancini, Francesca Palumbo, Martina Sinigalia
Riserva in Italia: Erica Cipressa

Fioretto maschile
Alessandro Bertolazzi, Michele Del Macchia, Francesco Marotta.
Riserva in Italia: Damiano Rosatelli

Sciabola femminile
Sofia Ciaraglia, Martina Criscio, Chiara Mormile
Riserva in Italia: Flaminia Prearo

Sciabola maschile
Leonardo Affede, Luca Curatoli, Alessandro Riccardi
Riserva in Italia: Giuseppe Gramazio

Spada femminile
Sara De Alti, Giorgia Pometti, Alberta Santuccio
Riserva in Italia: Nicole Foietta

Spada maschile
Gabriele Cimini, Lorenzo Buzzi, Tomaso Melocchi
Riserva in Italia: Mattia Pristerà

Atleti GIOVANI

Fioretto femminile
Olga Rachele Calissi, Beatrice Monaco, Alice Volpi, Stefania Straniero (solo sq.)
Riserva in Italia: Camilla Mancini

Fioretto maschile
Edoardo Luperi, Lorenzo Nista, Francesco Trani, Daniele Garozzo (solo sq)
Riserva in Italia: Michele Di Francisca

Sciabola femminile
Martina D'Andrea, Caterina Navarria, Martina Petraglia, Flaminia Prearo (solo sq)
Riserva in Italia: Marta Ciaraglia

Sciabola maschile
Leonardo Affede, Enrico Berrè, Stefano Scepi, Amedeo Giani (solo sq)
Riserva in Italia: Riccardo Nuccio

Spada femminile
Brenda Briasco, Camilla Batini, Rossella Fiamingo, Alberta Santuccio (solo sq)
Riserva in Italia: Federica Santandrea

Spada maschile
Marco Fichera, Andrea Santarelli, Andrea Vallosio, Gabriele Bino (solo sq)
Riserva in Italia: Lorenzo Bruttini

Presidente FederScherma : Giorgio Scarso
Segretario: Marco Cannella
Capo delegazione Giovani: Paolo Azzi
Capo delegazione Cadetti: Luigi Campofreda
Commissari tecnici: Stefano Cerioni (Fioretto), Sandro Cuomo (Spada), Giovanni Sirovich (Sciabola)
Maestri Fioretto: Daniele Giannini, Fabrizio Villa
Maestri Spada: Mario Renzulli, Dario Chiadò
Maestri Sciabola: Tommaso Dentico, Alessandro Di Agostino
Medico: Luca Gargiulo
Fisioterapisti: Alessandro Moccia, Felice Picariello
Tecnici delle armi: Gianluca Farinelli, Diego Zucca