18 gennaio 2020
Aggiornato 23:30
Mondiale di F1

Montezemolo: la Ferrari finisce a testa alta

Il Presidente della casa di Maranello: «Bastava arrivare quarti, il titolo era vinto dopo le qualifiche»

MARANELLO - La Ferrari chiude il Mondiale 2010 senza titoli ma «a testa alta», anche se nel secondo posto di Fernando Alonso nella corsa al titolo piloti si mescolano diverse sensazioni. Per la casa di Maranello le riassume il presidente Luca Cordero di Montezemolo, che al termine del Gran Premio di Abu Dhabi ha confessato tutta la sua delusione: «Dire che siamo giù di morale è poco», ha detto, «oggi bastava tenere la posizione, il quarto posto sarebbe stato sufficiente per vincere il Mondiale. Il titolo ce lo eravamo guadagnato in qualifica».

Montezemolo ha analizzato la stagione riconoscendo la superiorità della monoposto costruita dalla Red Bull, vincitrice del titolo costruttori e del Mondiale piloti con il 23enne Sebastian Vettel: «Vettel ha avuto una macchina migliore della nostra», ha detto ai microfoni di Rai Sport, «loro ci hanno favorito durante la stagione, oggi noi abbiamo favorito loro. Non tutto ha funzionato alla perfezione ma nessuno di voi avrebbe pensato di partire in testa all'ultima gara del Mondiale».