17 luglio 2019
Aggiornato 08:00
Final-6 World grand prix

Volley, l'Italia parte bene: Cina battuta 3-0

Le azzurre si impongono all'esordio a Ningbo: 25-20, 25-16, 25-21. Barbolini: «Abbiamo giocato bene e meritato di vincere»

NINGBO - Vittorioso esordio per l'Italia nelle final-6 del World Grand Prox di volley femminile, scattate oggi a Ningbo (in Cina). Le azzurre del ct Massimo Barbolini hanno sconfitto per 3-0 le cinesi padrone di casa con i parziali di 25-20, 2516, 25-21. L'Italia tornerà in campo domani mattina per la seconda giornata contro gli Stati Uniti.

BARBOLINI - «Abbiamo giocato bene e meritato di vincere. Le ragazze sono state bravissimi per come hanno approcciato la gara, per due set hanno fatto tutto bene. Ma sono state brave soprattutto nel terzo quando sono riuscite a superare un momento di difficoltà ed a portare a casa il risultato. Sono contento che siamo partiti con il piede giusto, ma è solo la prima gara. Dobbiamo goderci la vittoria, ma subito dopo concentrarci per le gare dei prossimi giorni», ha dichiarato il ct azzurro, Massimo Barbolini.

Domani l’Italia si troverà di fronte il sestetto Statunitense. Un banco decisamente più impegnativo per le azzurre, anche se gli Usa in questa prima giornata hanno faticato non poco per superare la Polonia (3-2).

Risultati 1° giornata: Usa-Polonia 3-2 (13-25 18-25 28-26 25-19 15-12); Brasile-Giappone 2-3 (25-13 23-25 25-18 22-25 13-15); Cina-Italia 0-3 (20-25 16-25 21-25).
Classifica: Italia 3, Usa e Giappone 2, Polonia e Brasile 1, Cina 0.
Programma 2° giornata: Usa-Italia; Polonia-Brasile; Cina-Giappone.