18 gennaio 2020
Aggiornato 05:00
Mondiali 2010 | Maradona

Maradona: giochiamo per vincere

«Veron? Perdiamo un grande giocatore, ma Maxi Rodriguez saprà rimpiazzarlo alla grande»

PRETORIA - Maradona ha spiegato a Veron i motivi che lo hanno spinto ad escluderlo dal match di domani «e lui ha capito», ha detto il ct della Selecciòn. «Perdiamo un grande giocatore, ma Maxi Rodriguez saprà rimpiazzarlo alla grande. Ho a disposizione 23 titolari». Maradona non prende sotto gamba la Corea del Sud, che all'esordio ha sconfitto la Grecia. «Giochiamo per vincere, ma abbiamo il massimo rispetto. Loro sono una buona squadra, molto veloci. Contro la Nigeria, ad ogni contrasto con i loro giocatori sembrava di sbattere contro un muro, contro la Corea lo scontro sarà più equilibrato».

Il Pibe ha quindi risposto anche alle parole del ct avversario Huh Jung-moo, che ha pianificato un trattamento particolare per tentare di arginare Leo Messi, ovvero l'utilizzo del fallo tattico. «Toccherà agli arbitri», ha detto Maradona. «Il fallo tattico è una risorsa, ma gli arbitri possono anche punirlo con i cartellini». E proprio su Messi, Maradona spende parole di lode: «Aveva bisogno di giocare una bella partita come con la Nigeria. Non lo vedevo così bene da tempo. Ha dimostrato di essere un leader. Quando la palla l'avevamo noi con Messi e Tevez, la Nigeria non sapeva che fare».