14 luglio 2020
Aggiornato 04:00
Champions League

Inter, Milito stende il Cska

Primo tempo faticoso. Poi la squadra si sveglia e crea molte palle gol. Super Milito sblocca al 20'. Arsenal-Barcellona: 2-2

MILANO - Alla vigilia in casa Inter si era parlato dell'1-0 come di un risultato ideale per la gara d'andata contro i russi del Cska di Mosca. Col senno di poi, la vittoria di misura è invece un bottino importante in vista della gara di ritorno ma che va decisamente stretto ai nerazzurri, imprecisi e sfortunati in diverse occasioni soprattutto dopo il gol partita di Milito. La differenza di cifra tecnica coi russi si è vista tutta, per il ritorno l'incognita sembra poter essere più quella legata al campo sintetico moscovita che alle reali potenzialità del Cska.

Sono soddisfatti i giocatori dell'Inter dopo la vittoria, sia pure di misura, contro il Cska: «E' stata una partita difficile da sbloccare, anche nel primo tempo abbiamo creato occasioni ma senza segnare - ha detto Stankovic ai microfoni Rai -. Nella ripresa siamo stati più aggressivi, potevamo fare ancora qualche gol. Con questa grinta anche nel ritorno sarà dura ma possiamo passare il turno».

Il ko con la Roma è archiviato: «All'Olimpico è stata una grande partita, ci può stare perdere contro al seconda del campionato ma non molliamo. Sabato e martedì prossimi ci saranno ancora partite, dobbiamo guardare avanti. Siamo primi in campionato e con un buon risultato in vista di Mosca». Arriva anche il pensiero del difensore e capitano nerazzurro Javier Zanetti: «Una vittoria strameritata per tutto quello che abbiamo fatto. L'Inter è stata padrona del campo, contro un avversario tosto, nel secondo tempo abbiamo creato molto. Era importante vincere e non prendere gol».

Arsenal e Barcellona hanno pareggiato 2-2 nei quarti di finale di andata della Champions League. Tutti i gol nella ripresa: doppio vantaggio spagnolo con Ibrahimovic (1' e 14'), rimonta dell'Arsenal con Walcott (24') e rigore di Fabregas (40'). I catalani hanno concluso in dieci per l'espulsione di Puyol.