16 settembre 2019
Aggiornato 01:00

Derby all'Inter, il Milan battuto 2-0

I nerazzurri finiscono in nove uomini. Rigore sbagliato da Dinho

MILANO - L'Inter vince il derby e vola a +9 dal Milan. A San Siro i nerazzurri si sono imposti per 2-0 sui rossoneri nel posticipo della ventunesima giornata del campionato di Serie A. Allo stadio Meazza l'Inter sblocca dopo 10' con Diego Milito, bravo a sfruttare un'indecisione della difesa milanista con un diagonale imparabile. In precedenza il portiere rossonero Dida ha sventato d'istinto una conclusione potente e ravvicinata di Wesley Sneijder, il quale ha sfiorato il gol anche in apertura (3') con un gran tiro dai 20 metri finito sul palo esterno alla destra del portiere brasiliano. Al 26' l'olandese viene espulso per proteste nei confronti dell'arbitro Gianluca Rocchi.

Nella ripresa il Milan si lancia alla ricerca del gol, sfiorandolo con Clarence Seedorf dopo due minuti, provvidenziale Julio Cesar, e con Marco Borriello il cui colpo di testa ravvicinato finisce alto. L'Inter, dopo 15' di assedio rossonero, riesce a rendersi pericolosa in contropiede con il palo colpito da Goran Pandev al 62'. Proprio il macedone al 65' pennella la punizione che vale il 2-0. Al 91' viene concesso un calcio di rigore per il Milan per un fallo di mano di Lucio (espulso) in area. Julio Cesar però neutralizza il penalty di Ronadinho.

L'Inter allunga ancora in classifica portandosi a 49 punti, nove in più dei rossoneri che devono comunque recuperare la gara di Firenze.