26 gennaio 2020
Aggiornato 13:00
Calcio. Champions League

Inter agli ottavi per il tris Italiano, «tradisce» solo la Juve

Nerazzurri con Fiorentina e Milan passano come seconde nei gironi. Rischi per le milanesi nel sorteggio del 18 Dicembre

ROMA - Con la sofferta qualificazione dell'Inter (2-0 al Rubin Kazan a San Siro) arrivata solo all'ultima giornata di un girone equilibratissimo (che ha qualificato oggi come primi i campioni d'Europa del Barcellona grazie al 2-1 colto in Ucraina contro la Dinamo Kiev), si è chiusa con un tris dell'Italia la fase a gironi della Champions League.

«TRADISCE» LA JUVE - Con i nerazzurri, infatti, sono passate anche Milan (secondo nel Gruppo C alle spalle del Real Madrid grazie all'1-1 di ieri a Zurigo) e Fiorentina (prima nel Gruppo E per effetto del successo per 2-1 di questa sera a Liverpool a dispetto del contemporaneo 4-0 del Lione sul Debreceni), mentre a «tradire» la pattuglia italiana è stata solo la Juventus, eliminata ieri sera dopo il clamoroso 1-4 incassato dal Bayern Monaco (qualificato assieme al Bordeaux nel Gruppo A) all'Olimpico di Torino e «retrocessa» in Europa League.

RISCHIO SORTEGGIO PER LE MILANESI - Al sorteggio di Nyon di venerdì 18 dicembre ci sarà ben poco da ridere per due delle tre superstiti italiane, visto che Inter e Milan sono passate tutte come seconde nei rispettivi gironi e che quindi rischiano di vedersi accoppiate agli ottavi di finale ad una delle big qualificate invece come prime, come le inglesi Manchester United, Arsenal e Chelsea o come le stesse spagnole Real, Barcellona e Siviglia.

CURIOSITÀ - Ultima curiosità: in un match che non valeva la qualificazione, ma solo la «retrocessione» in Europa League, impresa del portiere Sinan Bolat, che al 95' ha regalato con un colpo di testa nell'ultimo disperato attacco il pareggio per 1-1 ai padroni di casa dello Standard Liegi contro gli olandesi dell'Az Alkmaar nel Gruppo H, per il terzo posto dei belgi nel girone.