21 maggio 2024
Aggiornato 06:00
Champions League

Antidoping, l'Uefa sospende due giocatoridel CSKA Mosca

Ignashevich e Berezutskiy non giocheranno questa sera contro il Besiktas

MOSCA - La commissione disciplinare dell'Uefa ha sospeso per irregolarità ad un controllo antidoping due calciatori del Cska Mosca. Il club russo ha spiegato che Sergei Ignashevich e Alexei Berezutskiy non potranno giocare il match di Champions League di questa sera contro i turchi del Besiktas in Turchia per il Gruppo B.

ERRORE DEL MEDICO - La ragione della sospensione, spiega il Cska, è legata ad un errore del medico della squadra nella procedura burocratica tenuta dopo la partita di Champions contro il Manchester United giocata lo scorso 3 novembre all'Old Trafford (3-3). Non ci sarebbe, quindi, nessun caso di positività. Il Cska ha manifestato con una nota pubblicata sul suo sito internet tutta la propria «sorpresa» per la notizia.

Il Cska Mosca è secondo in classifica con 7 punti appaiato ai tedeschi del Wolfsburg, a -3 dal già qualificato Manchester United e a +3 sul Besiktas.