27 gennaio 2022
Aggiornato 19:00
F1. Gp Monza

Hamilton in pole: Una sorpresa anche per me

L'inglese della McLaren: «Non mi aspettavo di essere così veloce»

MONZA - Il primo ad essere sorpreso della pole position conquistata questo pomeriggio a Monza è proprio lui, Lewis Hamilton. L'inglese campione del mondo in carica mai avrebbe detto prima dell'inizio del weekend di poter puntare con la sua McLaren-Mercedes alla prima posizione sulla griglia di partenza del Gran Premio d'Italia, tredicesimo appuntamento del Mondiale di Formula 1.

«A mio agio con la macchina» - «Non mi sarei mai aspettato di avere a disposizione una monoposto così veloce», ha detto Hamilton nella conferenza stampa post-qualifiche. «Questa pole è un premio per tutti noi, la squadra sta continuando a lavorare duro ed ha fatto un buon lavoro. Certo, per domani c'é da aspettare cosa emergerà dalle strategie degli altri, ma mi sento a mio agio con questa macchina, avevamo bisogno di ritrovarci dove siamo».

Force India incredibilmente veloce - Per Hamilton è arrivata la seconda pole stagionale dopo quella di Valencia. «Sono riuscito a mettere assieme un bel giro», ha detto l'inglese. Che al suo fianco domani avrà la sorprendente Force India del tedesco Adrian Sutil: «E' bello - ha detto Hamilton - rivederlo qui in conferenza stampa al mio fianco, non accadeva da quando eravamo in F3. Loro sono incredibilmente veloci e competitivi».

Un aiuto dal kers - La prima preoccupazione dell'inglese per la gara di domani è rappresentata dalla prima, insidiosa chicane dopo il rettilineo. «Nei miei due precedenti qui a Monza mi è sempre andata bene, in più parto dalla miglior posizione possibile, potrò affrontarla nelle migliori condizioni», ha spiegato Hamilton. «Il Kers dovrebbe aiutarci. Ma ora non resta altro da fare che aspettare la gara e provare a divertirsi».