26 giugno 2017
Aggiornato 07:00
Thai Chi, le video lezioni

Taijiquan: gli esercizi del filo di seta o Chan si gong

Riccardo Romano spiega a Diario Salute TV come eseguire i principali esercizi di Thai Chi o Taijiquan: il filo di seta o Chan si gong

In questa video lezione potrete vedere gli esercizi del Chan si gong. Quest’ultimo è un termine cinese, che tradotto in italiano significa esercizi del bozzolo di seta o anche esercizi del filo di seta. L’idea del bozzolo è una metafora che viene utilizzata in Cina per richiamare il movimento a spirale che fa il baco da seta quando si avvolge.

Esercizi dinamici
«Sono esercizi eseguiti sul posto ma in modo dinamico. Si inizia con una mano singola. L’esercizio è molto semplice e viene fatto in modo ripetitivo. Di solito vengono eseguite otto ripetizioni – 6 per chi inizia. Pian piano che c’è una progressione nell’apprendimento riusciamo anche ad arrivare a ripetizioni molto lunghe. Si tratta di un esercizio che può durare da pochi minuti a un’ora intera.

Movimenti semplici
«Viene fatto, ovviamente, prima a destra e poi a sinistra. Sono movimenti molto semplici in cui studiamo tutti quei requisiti che servono nella pratica del Thai Chi. Questi sono lo spostamento del peso, l’oscillazione del peso da una gamba all’altra e l’idea della spirale – del movimento circolare. Inoltre è importante acquisire nel tempo la morbidezza della parte superiore del corpo, quindi il busto e le braccia. Ma anche la solidità delle gambe. Si dice che le gambe devono essere molto ben radicate al pavimento mentre il busto deve sembrare come le nuvole del cielo», continua Romano.

Diverse sequenze
«Esistono diverse sequenze di questi movimenti. Abbiamo la sequenza a mani pari o a mani alternate. L’esercizio viene sempre eseguito sul posto, possiamo però avere dei cambiamenti di direzione. Gli esercizi per chi è alla fase inziale vengono suddivisi e non vengono fatti tutti di seguito. Questo perché il carico delle gambe sarebbe troppo difficile da mantenere. Ma piano piano, con il tempo e la pratica si possono unire tutti gli esercizi».

Il seme del Thai Chi
«Tutti questi movimenti che sono ripetitivi e semplici sono fondamentali per lo studio delle forme del Thai Chi. È un po’ come se avessero estratto il germe, il seme, che ritroviamo in tutte le forme di Thai Chi», conclude Romano.