19 marzo 2019
Aggiornato 04:00
Salute

Colori naturali per capelli: le tinte più sicure per la salute

Conoscere meglio le tinte naturali con impatto minimo sui capelli e soprattutto non dannose per la salute può essere utile per avere un’alternativa a soluzioni chimiche

Colori naturali per capelli: le tinte più sicure per la salute
Colori naturali per capelli: le tinte più sicure per la salute Shutterstock

Se ti stai chiedendo come colorare i tuoi capelli in maniera naturale e sicura, sei nel posto giusto! Fra i numerosi prodotti in commercio, non mancano le proposte più delicate per la chioma. Conoscere meglio le tinte naturali con impatto minimo sui capelli e soprattutto non dannose per la salute può essere utile per avere un’alternativa a soluzioni chimiche che costituiscono uno stress per i capelli. Scopriamo quattro opzioni da tenere in conto per tingere o donare nuovi riflessi direttamente a casa!

La rivoluzionaria tintura al grafene

La tintura al grafene è stata creata con l’obiettivo di creare una tintura per capelli che fosse priva di elementi tossici. Il grafene è un materiale dalla struttura molecolare molto particolare che lo rende simile a una pellicola che però, se lavorato in un certo modo, può dare colore ai capelli senza sbiadire. La struttura dei fogli di grafene è unica al mondo in quanto sono molto flessibili e avvolgono uniformemente ogni singolo capello.

Dato che, come detto prima, le molecole non hanno struttura rotonda ma piatta, esse aderiscono perfettamente alla superficie del capello e non scivolano facilmente con i lavaggi frequenti. Le molecole, inoltre, risultano essere troppo grandi per penetrare nel corpo, quindi non sono tossiche e rendono i capelli antistatici. La tintura al grafene è una vera rivoluzione e scopriremo presto se anche i parrucchieri decideranno di adeguarsi a questa innovazione nel mondo delle tinture naturali!

Riflessi colorati con l’hennè

L'henné è una tipologia di tintura naturale abbastanza conosciuta. Sicuramente è una soluzione che ci porta a fare un tuffo nel passato, dato che la sua storia ne attesta un uso diffuso nella cultura islamica e indù sin dai tempi più antichi. Al giorno d’oggi è particolarmente utilizzato per nascondere i capelli grigi in maniera non aggressiva. Si tratta di un colorante in polvere estratto dalla macinazione delle foglie essiccate di un arbusto della famiglia Oleaceae, per questo è naturale al 100%.

Il colore originale dell'hennè è rossastro quindi quando vediamo hennè nero o marrone scuro significa che è stato mescolato con altri ingredienti per ottenere quella tonalità. Ne deriva che quando si utilizza l’originale, ossia il colorante naturale, la tonalità avrà sempre dei riflessi rossastri. Utilizzando l’hennè pigmentato si può invece scegliere un colore diverso, ma è consigliato controllare il formulato per capire quali altri ingredienti sono stati aggiunti. C’è da dire, però, che i capelli bianchi, comunque, non vengono completamente coperti con l’hennè ma diventano di un rosso più chiaro rispetto agli altri.

Oltre a colorare i capelli, l'henné dona anche un effetto luminoso ed è completamente naturale. Inoltre conferisce alla chioma una texture più consistente, ottima se si hanno capelli fini e piatti. Questa tintura sicura per qualsiasi capigliatura è totalmente inoffensiva: può essere usata frequentemente dato che le sue molecole sono compatibili con la cheratina dei capelli.

Dal pastello al colore naturale con le maschere pigmentate

Esistono in commercio delle maschere per capelli con all’interno delle molecole di colore che sono completamente sicure per la salute. I pigmenti sono infatti alla base di moltissime soluzioni coloranti, ma come sempre attenzione al formulato e no tassativo ai prodotti troppo economico. Se diretti, i pigmenti diventano difficili da rimuovere e causano l’effetto «chiazza» dopo alcuni shampoo.

Si è parlato molto delle maschere pigmentate del brand svedese Maria Nila provate da Clio Zammateo durante la propria gravidanza. Si caratterizzano per essere completamente vegane, senza parabeni, siliconi e solfati nonché ideali per colorare temporaneamente i capelli. Le maschere Colour Refresh sono così delicate da essere adatte anche a chi ha una chioma sfibrata; in casi simili, può essere utile abbinarvi dei prodotti per capelli danneggiati come Olaplex N°3 (anch’esso disponibile sullo shop online di OP Cosmetics).

Le maschere pigmentate sono ottime per ravvivare il colore naturale, donandogli dei riflessi luminosi e lasciando i capelli morbidi. A seconda della base sulle quali vengono applicate, offrono risultati differenti: ad esempio, un colore scuro su capelli chiari prenderà benissimo, tonalizzando e non solo agendo da riflessante; al contrario, invece, se la chioma è castana e si utilizza un biondo.

Queste maschere pigmentate sono molto utili sia per cambiare un pò il tono del proprio colore che per nutrirlo in profondità. L’effetto dei riflessi dura per alcuni lavaggi, quindi non è permanente ed è abbastanza leggero. Nel caso della linea vegana e cruelty-free Colour Refresh, si può scegliere tra 14 colori, ricordando però che il risultato finale dipenderà dal colore della nostra base.

Effetto antigiallo con lo shampoo con pigmenti viola

Se hai i capelli bianchi e desideri portarli così, senza colorarli, oppure hai i capelli biondi (naturali o decolorati) saprai che in entrambi i casi la tendenza all’ingiallimento è molto forte. Per ovviare a questo tipo di problema senza dover rinunciare al bianco splendente o al biondo freddo, si può utilizzare uno shampoo antigiallo, come ad esempio lo Sheer Silver di Maria Nila. Tutta la linea consta di un formulato a base di pigmenti viola ed estratto di mora, un connubio in grado di neutralizzare i tanto odiati riflessi gialli e arancioni, donando brillantezza, ed è efficace non solo su basi bionde e bianche, ma anche su capelli scuri che risultano spenti.

Anche i trattamenti illuminanti come quelli a marchio HSP sono molto efficaci per tonalizzare il colore dei propri capelli tramite i pigmenti. Silver Mask, ad esempio, è ideale per chi ha un biondo freddo e funziona al tempo stesso come una maschera: nutre in profondità il capello e ne ricostruisce la cheratina, dando così nuova brillantezza ai riflessi freddi. Anche su capelli castani si può usare questo trattamento antigiallo, che andrà quindi a correggere i riflessi ramati. Il prodotto Hair Studio Pro è molto efficace per curare le chiome esposte eccessivamente a stress chimici, idratando a fondo e conferendo luminosità grazie ai pigmenti naturali che correggono o intensificano il colore di base a seconda della necessità.