25 settembre 2018
Aggiornato 18:30

Cine-terapia, stare bene con i film. Torna a Roma l'iniziativa

La magia del cinema entra in ospedale per donare momenti di benessere e serenità a pazienti e familiari
Cinema
Cinema (BlueSkyImage | shutterstock.com)

ROMA – Ha preso il via ieri a Roma la nuova edizione di ‘La magia del cinema entra in Ospedale’, rivolta ai pazienti ricoverati presso il Fatebenefratelli all’Isola Tiberina, e ai loro familiari, per regalare loro un momento di sollievo, intrattenimento e svago. Ogni lunedì alle ore 19:30 - per tutto il mese di luglio in collaborazione con L’Isola di Roma, XXIV edizione del Festival L’Isola del Cinema - nella Sala Assunta dell’Ospedale sarà proiettata una selezione di film italiani e internazionali dell’ultima stagione cinematografica: ‘Lasciati andare’, ‘Tutto quello che vuoi’, ‘Io sono tempesta’, ‘Wonder’ e ‘Metti la nonna in freezer’.

L’iniziativa - nata nel 2010 dalla collaborazione tra l’Ospedale e L’isola del Cinema e che dallo scorso anno si è arricchita con Rai Cinema come partner culturale - affonda le sue basi nella cinema-therapy, ormai da tempo nota e praticata, i cui benefici sono noti anche al mondo scientifico. La visione di un film è infatti un’esperienza terapeutica che aiuta a ridurre la percezione del dolore, creando sotto il profilo psicologico un ‘effetto pausa’ e determinando uno stato di benessere riscontrabile a livello neurologico. Proiettare un film in ospedale, inoltre, favorisce l’aggregazione dei pazienti che - in una cornice differente rispetto alla loro stanza di degenza - partecipano insieme alla proiezione, hanno la possibilità di esternare le proprie emozioni e scambiarsi commenti e pareri sul film.