9 marzo 2021
Aggiornato 09:00
Realtà virtuale

Realtà virtuale: ecco il giubbotto che ti fa sentire lo stritolamento del serpente

Abbracci, pugni e stritolamenti. La nuova realtà virtuale ideata da Disney permetterà di avvertire anche le sensazioni tattili

Avete mai provato a immergervi in un gioco o in un documentario di realtà virtuale? Se avete già sperimentato vari gingilli tecnologici forse avrete capito che per quanto si tratti di un’esperienza incredibile - che ci fa davvero sembrare di essere stati catapultati in un altro mondo - ha ancora molte limitazioni. La prima di queste è che non è in grado di coinvolgere totalmente i nostri sensi. Così, se per esempio vediamo uno squalo che ci attacca o un serpente che si sta avvolgendo intorno al nostro corpo non avvertiamo alcun dolore. Ma presto anche questo scoglio sarà superato: ecco cosa è riuscita a realizzare la Disney.

Lo stritolamento del serpente
L’idea della Disney è quella di mettere a disposizione di tutte le persone una realtà virtuale immersiva, ovvero un metodo in cui oltre a vedere le cose come fossero vere, ci permette anche di ottenere delle sensazioni tattili. Un primo prototipo è stato messo a punto grazie alla collaborazione con il Massachusetts Institute of Technology (Mit) e l’Università Carnegie Mellon. L’intero team è riuscito a produrre un giubbotto che ti fa avvertire lo stritolamento di un serpente.

Sopravvivi perché non è vero
Nonostante le prime volte ci si senta spiazzati dalle prime esperienze di realtà virtuale, dopo un po’ di tempo si impara a prendere il giro. Ed è così che si trova in pochi secondi in mondi sconosciuti mentre ci si vede costretti a fare un enorme sforzo per ricordarsi che è tutta finzione. E questo particolare è essenziale ricordarlo anche mentre un serpente ideato da Disney ci avvolge tra le sue spire. Eh sì, perché grazie alla realtà virtuale immersiva percepiremo persino lo stritolamento del serpente. Nonostante ciò, riusciremo a sopravvivere perché niente di quello con cui avremo a che fare sarà vero.

Una migliore esperienza virtuale
I ricercatori hanno mostrato e descritto la loro incredibile realizzazione al quotidiano Washington Post: la loro idea è quella di migliora l’esperienza virtuale che generalmente è limitata al solo utilizzo del joystick che trasmette appena qualche vibrazione.

Come è fatto il giubbotto
L’utente di VR indossa una giacca che contiene tanti airbag in grado di riprodurre la pressione e le vibrazioni di un serpente. Questo piccolo escamotage permette di avere una sensazione accresciuta che va oltre la riproduzione di un videogioco o la visione di un film. Il giubbotto è collegato a un software che controlla diversi compartimenti gonfiabili, in questo modo la percezione della realtà virtuale sarà notevolmente aumentata. Il giubbotto è stato realizzato partendo da uno di salvataggio e rimuovendo la schiuma che si trova al suo interno. La sua particolare struttura permette di adattarsi a diversi tipi di corporatura.

Divertimento assicurato
«Lo scopo primario di questa ricerca è quello di esaltare il divertimento ottenuto grazie ai dispositivi per la realtà virtuale immersiva per videogiochi e film. La motivazione principale di questa ricerca è stata quella di migliorare il valore dell'intrattenimento delle esperienze visive virtuali basate su display nei giochi e nei film, fornendo feedback sulla forza sul corpo», hanno dichiarato i ricercatori.

Vari tipi di simulazioni
Il prototipo appena messo a punto dagli scienziati è stato testato su tre diversi ambienti. Nel primo si doveva combattere con palle di neve mentre ci si trovava in un prato innevato. La seconda permetteva di trovarsi a torso nudo mentre si assisteva alla trasformazione di un eroe supermuscoloso. Infine, la terza, voleva che un serpente ci avvolgesse tra le sue spire facendoci avvertire il suo abbraccio.

Non solo stritolamenti
La giacca, del peso di circa due chilogrammi, non è in grado di riprodurre solo lo stritolamento di un serpente. Ma può farci sentire anche un pugno, un animale strisciante che cammina sul nostro corpo, un abbraccio e altre sensazioni simili.