15 luglio 2019
Aggiornato 20:00
Sicurezza alimentare

Plastica nel salame Norcia: ritirato per presenza di corpo estraneo

Un altro prodotto alimentare richiamato dal commercio per rischio fisico da presenza di corpo estraneo: il salame Norcia contiene pericolosi pezzi di plastica che possono essere ingeriti. Lo comunica il Ministero della Salute. Il lotto interessato

ROMA – Il Ministero della Salute richiama il salame Norcia prodotto dalla ditta Lanzi. Il motivo del richiamo è la presenza all’interno (cioè nel macinato) di un corpo estraneo: pezzi di plastica blu/gialla. Chiunque l’avesse acquistato è invitato a non mangiarlo e a riportarlo a punto vendita dove è stato acquistato per ottenere il rimborso del denaro speso o la sostituzione del prodotto con un altro integro. Attenzione dunque perché ingerire della plastica può causare problemi.

Ecco il lotto oggetto del richiamo
Ditta produttrice: Lanzi srl – Viale della Stazione, 38 - 06046 Norcia (PG)

Denominazione di vendita: Salame Norcia

Peso prodotto e confezione: 400 g

Lotto di produzione: L177

Scadenza prodotto o termine minino di conservazione: 90 giorni

Motivo del richiamo: presenza di corpo estraneo – plastica blu/gialla all’interno.

Il richiamo del Ministero della Salute
Il richiamo del Ministero della Salute (Ministero della Salute)