17 giugno 2019
Aggiornato 09:00
Pericolo colpi di calore

Neonata rischia di morire per una passeggiata sotto il sole. Potrebbe capitare ad altri

Una normale passeggiata sotto il sole ha messo in serio pericolo la vita di una neonata di soli 5 giorni a Vicenza. I genitori inconsapevoli dei rischi. I pediatri: potrebbe capitare anche ad altri. Come riconosce e agire in caso di colpo di calore o colpo di sole

Colpi di calore, attenzione a neonati, bambini e anziani
Colpi di calore, attenzione a neonati, bambini e anziani ( Shutterstock )

VICENZA – Tutte le raccomandazioni contro i colpi di calore parlano chiaro: nelle ore più calde non bisogna uscire di casa o esporsi al sole. Forse i neogenitori della piccola neonata di Vicenza, di soli 5 giorni, non lo sapevano e così, innocentemente, l’hanno portata a passeggio nella carrozzina proprio sotto il sole cocente e una temperatura di circa 35 °C. Questa imprudenza poteva costare molto cara alla piccola, che è stata subito portata al Pronto Soccorso dopo che i genitori si sono accorti che la neonata aveva la febbre alta. La diagnosi fatta subito dopo i primi accertamenti era proprio quella di in colpo di sole, o calore. Subito dopo si è proceduto alla ventilazione e idratazione della piccola che, per fortuna, si è ripresa e dopo qualche giorno è stata dimessa.
I pediatri avvertono che i colpi di sole o di calore possono colpire chiunque, specie le fasce più a rischio che sono gli anziani e appunto i bambini. Per questo motivo è fondamentale prendere tutte le precauzioni del caso ed evitare di uscire quando fa molto caldo o durante le prime ore del pomeriggio.

Cos’è il colpo di calore?
Il colpo di calore si verifica quando il nostro organismo viene sottoposto a un caldo eccessivo in maniera repentina, a tal punto che non è in grado di contrastarlo. Se lo stress termico è particolarmente intenso tutti i meccanismi fisiologi di regolazione corporea potrebbero non funzionare correttamente.

I soggetti più colpiti
Le persone più facilmente colpite dal colpo di calore sono adulti over 65 e bambini piccoli. Tuttavia è importante sottolineare che può interessare soggetti di qualsiasi età.

Le cause del colpo di calore
La principale causa è la temperatura esterna molto elevata, specie se protratta a lungo. Il rischio maggiore si ha quando il clima oltre a essere caldo è anche umido. In tali condizioni sarebbe importante riposarsi e non fare movimento eccessivo. Quindi sarebbe meglio evitare di fare sport nelle ore più calde della giornata.

I sintomi del colpo di calore
Prima ancora che l’individuo possa sentirsi male è essenziale far caso a tutta una serie di segnali: intervenendo precocemente si possono evitare diversi danni fisici. Tra questi ricordiamo complicazioni al cervello, al cuore, ai muscoli e ai reni. Inoltre, chi soffre di pressione molto bassa può assistere a uno shock dovuto a un abbassamento repentino.

Quando rivolgersi al pronto soccorso
Se i sintomi sono particolarmente marcati, la prima cosa da fare è chiamare un’ambulanza o recarsi al pronto soccorso. Qui verranno eseguiti esami del sangue ed, eventualmente, flebo con elettroliti e terapia mirata in caso di danni agli organi.

Come intervenire
In altri casi è essenziale cercare di mantenere idratato l’organismo consumando spesso acqua minerale con alto contenuto di Sali minerali. Potrebbe anche essere necessario assumere alcuni integratori alimentari a base di magnesio, potassio e creatina. Se si avvertono giramenti di testa o confusione mentale, è bene chiamare aiuto, bere immediatamente e spostarsi in un’area fresca. Può essere d’aiuto anche rinfrescarsi con applicazioni di ghiaccio su fronte, mani e piedi. Ottime anche le applicazioni con pezze di stoffa imbibite di acqua gelata.

Le precauzioni
Per evitare il colpo di calore è importante uscire di casa solo nelle ore meno calde: dalle 7.00 alle 11.30 e dalle 16.30 in poi. Dopodiché ci si deve alimentare solo con cibi leggeri, soprattutto verdure e frutta. Ottimi gli estratti e i centrifugati da bere durante il giorno: aiutano a reidratare il corpo fornendo i giusti Sali minerali. Infine, è essenziale indossare solo abiti leggeri rigorosamente di cotone evitando quelli sintetici che aumentano eccessivamente la sensazione di calore.