Beauty

Capelli: come difendere il colore da sole, mare e cloro

Per le donne che amano il biondo, sospendere le decolorazioni in estate, dato che il sole compie questo passaggio e dunque potrebbe essere deleterio forzare la suddetta decolorazione. Per quanto concerne le more, invece, meglio optare per una protezione spray con filtro elevato.

Shampoo, doposole e maschere: consigli utili per i tuoi capelli
Shampoo, doposole e maschere: consigli utili per i tuoi capelli (Shutterstock.com)

Quando il sole comincia a scottare, e l’estate ad entrare di prepotenza nelle nostre vita, sono diversi gli accorgimenti che dobbiamo adottare per difenderci dalle conseguenze portate dall’azione del sole, del mare e del cloro.
E questo riguarda ovviamente anche i nostri capelli, dato che i raggi UV – insieme alle sostanze contenute dall’acqua marina e da quella della piscina – possono portare ad un rapido deterioramento della nostra chioma, indebolendo i fusti e facendo perdere ai nostri capelli il loro colore e la loro brillantezza. Ecco che emerge la necessità di adottare delle contromisure casalinghe efficaci per questo problema, o in alternativa utilizzare dei prodotti studiati per il benessere dei capelli in estate e per la protezione della loro tinta, come ad esempio la linea Nutri Color di Bioscalin.

Bionde, more o rosse? Ecco come proteggere il colore
Esistono diverse strategie per difendere il colore da sole, mare e cloro, e che possono variare dipendentemente dal colore scelto. Ad esempio, per le donne che amano il biondo, è fortemente consigliato sospendere le decolorazioni in estate, dato che il sole – di per sé – compie questo passaggio e dunque potrebbe essere deleterio forzare la suddetta decolorazione. Per quanto concerne le more, invece, meglio optare per una protezione spray con filtro elevato. Infine, le rosse: qui il consiglio è di utilizzare balsami pigmentanti.

Shampoo, doposole e maschere: consigli utili
Proteggere i capelli tinti da cloro, sale e sole, significa anche porre particolare attenzione agli shampoo e ai balsami utilizzati, che devono essere progettati specificatamente per questo scopo. Inoltre, i consigli dati in precedenza si rivelano ideali per tutti i colori: dunque via libera all’utilizzo di spray per la protezione dal sole, di maschere, di doposole e di balsamo, importantissimo per restituire vigore al capello. Infine, no ai prodotti troppo aggressivi, come la spuma e le lacche.

Dal parrucchiere per una piega no-stress
Il parrucchiere sa come intervenire per realizzare una piega che sia tutto fuorché stressante per i vostri capelli: basta dunque andarci una volta e annotarvi tutti i segreti, da replicare poi a casa. Ma quali sono gli errori più frequenti che vi portano a stressare i capelli e a indebolirli in fase di messa in piega? Ad esempio l’utilizzo del phon troppo caldo, l’abuso del pettine, l’utilizzo di spazzole non apposite e della piastra per capelli.

Proteggere il colore con cappelli e foulard
L’utilizzo di cappelli, cappellini e foulard è particolarmente indicato per proteggere il colore dei capelli durante il periodo estivo. Questo discorso vale soprattutto per la protezione dai raggi UV del sole, che possono attaccare i capelli e schiarirli piuttosto velocemente: ciò non avverrà, se sarete brave a metterli al riparo utilizzando questi copricapi.

La pratica alternativa del co-washing
Il co-washing è una strategia di lavaggio e pulizia dei capelli che vede la sostituzione dello shampoo con balsamo e zucchero: questo permette di stressare meno la chioma e al tempo stesso di nutrirla, dato che lo zucchero – sciolto in precedenza e aggiunto al balsamo – crea una efficacissima maschera protettiva e rigenerante.