4 giugno 2020
Aggiornato 16:30
Staminali e diabete, una possibilità di cura

Diabete, la cura arriva dalle cellule staminali

Dalle cellule Staminali e il loro studio si prospetta una cura per il diabete, una malattia grave e sempre più diffusa

MILANO ─ Dalla Società Italiana di Diabetologia (Sid) arriva la notizia che la ricerca e le terapie a base di cellule staminali sono ancora più promettenti. L’ambito medico è sempre più esteso e, oggi, si pensa anche alla cura del diabete.

Un traguardo possibile
In base a quanto si legge nel documento «Cellule staminali nella terapia del diabete», redatto dalla Sid, l’esame di tutti i campi di ricerca attuali a livello mondiale mostra che vi sono diverse e concrete possibilità di cura per molte malattie. Ed è in quest’ottica che molti trial clinici hanno preso il via. «Nell’ottobre del 2014 è iniziata la prima sperimentazione nell’uomo per la terapia del diabete di tipo 1, utilizzando cellule produttrici di insulina, derivate da cellule staminali ─ spiega Lorenzo Piemonti, del Diabetes Research Institute-IRCCS Ospedale San Raffaele e coordinatore del Gruppo di Studio «Medicina rigenerativa in ambito diabetologico» della Sid ─ E sono in fase di traslazione nell’uomo almeno altri tre approcci simili».

Concrete possibilità
La medicina rigenerativa che utilizza le cellule staminali ha reali possibilità di guarire in maniera definitiva il diabete mellito, sia di tipo 1 che di tipo 2, ha sottolineato Piemonti. «Le cellule staminali ─ aggiunge il diabetologo ─ sono cellule primitive non specializzate, dotate della capacità di trasformarsi in diversi altri tipi di cellule del corpo attraverso un processo denominato differenziamento cellulare».
Per mezzo di queste poliedriche cellule, gli esperti ritengono si possa intervenire anche nel trattare le complicanze del diabete che vanno a intaccare organi come cuore, reni e occhi.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal