5 dicembre 2019
Aggiornato 17:30
rimedi naturali per il freddo

3 tisane contro il raffreddore

Tisane, decotti e alimentazione da seguire per rinforzare il sistema immunitario e guarire da raffreddore e influenza

ROMA – Manca poco meno di un mese a Natale, e insieme ai giorni di festa spesso arrivano anche ospiti indesiderati come raffreddore e influenza. Prevenire e ridurre i sintomi delle malattie da raffreddamento si può, anche con i rimedi naturali. Ecco i migliori infusi e decotti per passare un inverno in tutta serenità.

Zenzero, cannella e chiodi di garofano: il trio antinfluenzale
Non è un caso se le chiamano malattie da raffreddamento. Influenza e raffreddore, infatti, si prendono con maggior probabilità quando il nostro corpo è esposto alle basse temperature: il freddo tende a indebolire il sistema immunitario. Esistono dei rimedi tipicamente riscaldanti che aiutano a prevenire e combattere efficacemente questo genere di disturbi: zenzero, cannella e chiodi di garofano. Tutti e tre sono anche dotati di virtù antibatteriche che proteggono dalle complicazioni.

Decotto di zenzero, cannella e chiodi di garofano
Versa in un pentolino 300 ml di acqua, una fettina di zenzero, 3 chiodi di garofano e un pezzo di stecca di cannella. Porta il tutto a ebollizione per circa una quindicina di minuti, fino a che l’acqua non si sia ridotta della metà. Lascia riposare il decotto per una decina di minuti, quindi bevilo a piccoli sorsi.

Eucalipto, timo e limone, antibatterici e antivirali
Chi non conosce il profumo dell’eucalipto? Sono proprio gli oli essenziali che sprigiona a conferire uno splendido aroma e spiccate virtù balsamiche e antiossidanti (contiene preziosi polifenoli come l’acido gallico, l’acido ferulico e l’acido gentisico). Aggiunto al timo e al limone si ottengono proprietà antibatteriche e antivirali.

Fai così
In 200 ml di acqua a 80 gradi Centigradi, versa un cucchiaio di foglie essiccate di eucalipto (sono anche ipoglicemiche), una manciata di foglioline di timo e la scorza di mezzo limone biologico. Lascia in infusione per una decina di minuti, quindi filtra e bevi.

Melissa, tiglio e alloro per favorire l’abbassamento della febbre
Queste tre erbe sono molto importanti per favorire la sudorazione e, di conseguenza, l’abbassamento della febbre. Inoltre, tiglio e melissa, rilassando migliorano il riposo. Per aumentare l’effetto antiinfluenzale si possono aggiungere i fiori essiccati di sambuco che svolgono anche azione antinfiammatoria.

Fai così
In 150 ml di acqua a 85 gradi Centigradi, versa alcune foglie di alloro, melissa e tiglio. Filtra e gusta la tisana con l’aggiunta di succo di limone.

Alimentazione in caso di raffreddore e influenza
Secondo le medicine orientali, per raffreddare il «sangue caldo» in caso di febbre elevata, occorrono alimenti «raffreddanti» come il mandarino, il limone e l’arancia. Puoi bere un succo dei tre agrumi, purché sia a temperatura ambiente. Il potere digestivo in questi casi è molto compromesso, per cui oltre a mangiare poco è bene evitare verdure crude, notoriamente più difficili da digerire.