22 gennaio 2021
Aggiornato 07:30
Via i grassi pericolosi dai cibi

FDA, «al bando i trans». A quando in Europa?

La Food and Drug Administration americana ha aperto la porta per dire addio ai grassi trans negli alimenti, noti per i loro effetti nocivi sulla salute. E in Europa? A quando la messa al bando?

SILVER SPRING – Via i grassi trans dai cibi, sono illegali. Questa la sentenza che, finalmente, arriva dall’americana FDA. Le aziende alimentari che ancora utilizzano questo incriminato ingrediente dovranno farne a meno. Un deciso passo avanti per la sicurezza e la salute dei consumatori – ma per ora solo negli Usa.

Illegali
I grassi trans non sono «generalmente riconosciuti come sicuri», ha stabilito l’Agenzia, per cui d’ora in poi saranno considerati illegali. Le aziende alimentari avranno tre anni di tempo per adeguarsi e rimuovere questi additivi dai lori prodotti. C’è tuttavia una possibilità di avere un’autorizzazione speciale all’uso per casi specifici, se motivata e previa domanda all’FDA.
«Abbiamo determinato tutto ciò sulla base delle prove scientifiche disponibili e le conclusioni di gruppi di esperti – spiega Susan Mayne, direttore del Centro della FDA per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione Applicata – Gli studi dimostrano che la dieta e la nutrizione gioca un ruolo fondamentale nella prevenzione di problemi di salute cronici come le malattie cardiovascolari, e l’azione di oggi va di pari passo con altre iniziative della FDA per migliorare la salute degli americani».

E in Europa?
In Europa siamo ancora sommersi da troppi grassi trans nei cibi. «La normativa attuale contiene riferimenti nutrizionali obbligatori e volontari, ma i grassi trans non sono tra questi», ricorda la parlamentare europea Olga Sehnalová, del gruppo socialdemocratico, che lo scorso 6 gennaio ha posto un’interrogazione scritta ai servizi della Commissione Europea riguardo la dichiarazione della presenza dei grassi trans negli alimenti. Ma, per ora, non c’è nulla di fatto.

Il pericolo nascosto
La principale fonte di grassi trans (o TFA) sono gli oli parzialmente idrogenati, ingrediente di molti cibi industriali. Sono numerosi gli studi che hanno mostrato come i grassi trans aumentino i livelli di lipoproteine ​​a bassa densità (LDL), o colesterolo cattivo. Mentre, per contro, diminuiscono i livelli di lipoproteine ​​ad alta densità (HDL), o colesterolo buono. Secondo gli US CDC eliminare i grassi trans potrebbe prevenire fino a 20mila attacchi di cuore e 7.000 morti per malattie cardiache ogni anno nei soli Stati Uniti. Qui, intanto, aspettiamo.