15 aprile 2021
Aggiornato 10:00
Razionalità addio

Sotto stress diventiamo tutti bambini

Un nuovo studio suggerisce che quando siamo sotto stress si riducono le facoltà mentali, facendoci agire come dei bambini, anziché persone razionali

LONDRA – Chi ritiene di dare il meglio di sé quando sotto pressione, forse dovrebbe iniziare a riconsiderare la faccenda. Un nuovo studio infatti afferma che quando siamo sotto stress viene meno la capacità di ragionamento, facendoci regredire allo stadio infantile.

COME I BAMBINI – Lo stress, tra i tanti effetti collaterali che porta con sé pare abbia la capacità di ridurre le facoltà mentali. Questa situazione influisce sulla possibilità di prendere decisioni concrete basate sulla capacità del cervello di pensare in modo critico. In soldoni: diventiamo come dei bambini piccoli, che agiscono più emotivamente.

RISULTATI SCHIACCIANTI – Il dottor David Lewis, direttore del Mindlab, la società britannica di ricerca indipendente, ha coinvolto nel suo studio 100 volontari che dovevano prendere parte a dei semplici test, previo l’essere oggetto di attività stressanti prima e durante le prove. I risultati hanno provato senza ombra di dubbio che erano più propensi a prendere una decisione sbagliata, scegliere una risposta sbagliata, o reagire emotivamente su base istintuale. Tutte caratteristiche tipiche dei bambini piccoli, i quali tendono a rispondere emotivamente ai problemi che hanno difficoltà a capire, al posto di arrivare a una soluzione logica, spiegano gli scienziati. «Quando siamo sotto stress, la nostra attenzione tende a ridursi e, se associato a forti emozioni, tendiamo ad agire meno razionalmente», conclude Lewis.