14 novembre 2019
Aggiornato 06:30

Luigi Di Maio sfida Salvini: «Sei scappato dalle tue promesse, lo stesso farai in Umbria»

Il ministro degli Esteri e capo politico M5s, Luigi Di Maio, in Umbria per un tour elettorale in vista delle regionali di domenica

Video Agenzia Vista

BASTIA UMBRA - «L'Umbria un test nazionale? Non condivido che l'Umbria venga usata come un trofeo elettorale nazionale. La questione è molto sottile ma va spiegata agli umbri: c'era uno al governo che ad agosto scopre di non avere soldi per mantenere le promesse elettorali e fa cadere il governo poi va dagli umbri e candida un ex sindaco che ha lasciato il Comune in dissesto e dice: fatemi governare. Ma come? Stavi governando e sei scappato dalle tue promesse!». Così Luigi Di Maio a Bastia Umbra per la campana elettorale delle regionali di domenica attacca l'avversario Matteo Salvini.

Di Maio: Il centrodestra scappera anche dall'Umbria

«Anche in Umbria il centrodestra scapperà prima o poi - sostiene il capo politico M5s -, innanzitutto dal centrodestra unito. Fanno le foto opportunity e poi ci vogliono due-tre mesi per formare la giunta, per distribursi assessorati e partecipate. E' successo in Abruzzo, Sardegna, Basilicata. Lo so che c'è tanta sfiducia nelle istituzioni, posso comprenderlo, ma Bianconi non è il candidato di una forza politica, ha fatto battaglie per gli imprenditori colpiti dal terremoto, parla la lingua di imprese e commercianti, può governare senza condizionamenti politici - assicura il ministro -. Se non si rispetta il patto di lasciare in pace la giunta noi non saremmo d'accordo ad andare avanti. Noi saremo garanzia di questo. Per la Giunta si sceglieranno le persone in base a curriculum ed esperienza, chi ci metta testa ma anche cuore».