22 maggio 2019
Aggiornato 17:30
Europee 2019

Salvini: «Nessuna nostalgia per il passato ma per governare bisogna volerlo in due»

Il leader della Lega: «Alle elezioni cambiare le regole dell'UE che hanno massacrato l'Italia»

Il leader della Lega, Matteo Salvini
Il leader della Lega, Matteo Salvini ( ANSA )

TRENTO - «Nessuna nostalgia dei governi del passato» ma «non vogliamo polemiche» fra gli alleati, perché «sono come le liti fra moglie e marito: per governare bene bisogna volerlo in due». Lo ha detto il vicepremier Matteo Salvini, a Pinzolo (Tn) per un incontro con gli elettori leghisti.

Cambiare le regole dell'UE

«Vi chiedo - ha detto Salvini nel suo intervento, in parte trasmesso in diretta da Rainews 24 - di darci una mano il 26 maggio. Quello che abbiamo fatto in Italia lo possiamo fare in Europa - ha promesso il segretario del Carroccio - cambiando le regole dell'Europa che ha massacrato l'Italia in questi anni».

Preso latitante a Malta, nessuna tregua ai criminali

Arrestato a Malta il latitante Antonio Ricci, accusato di collegamenti diretti con la 'ndrangheta e sfuggito a un maxi blitz nel 2018. «Grazie ai nostri investigatori e alle nostre Forze dell'Ordine, che non hanno mai mollato, e grazie alle autorità maltesi. Nessuna tregua ai criminali e ai latitanti, in Italia e all'estero».