11 maggio 2021
Aggiornato 06:30
La protesta

Tensioni tra ristoratori e polizia alla manifestazione in piazza Montecitorio

La folla si è radunata in tarda mattinata davanti alla Camera, alcuni hanno preso la parola per denunciare una situazione che considerano insostenibile

Video Agenzia Vista

ROMA - Tensioni in piazza Montecitorio dove alcune centinaia di persone tra ristoratori e commercianti protestano chiedendo la riapertura delle loro attività. La folla si è radunata in tarda mattinata davanti alla Camera, alcuni hanno preso la parola per denunciare una situazione che considerano insostenibile. Ma la tensione dopo un po' è salita, ci sono stati da parte dei manifestanti anche lanci di alcuni fumogeni e di bottiglie, e la situazione è peggiorata quando alcuni hanno tentato di superare le transenne poste a protezione della piazza. A quel punto è intervenuta la polizia per fermarli e c'è stato un momento di vera confusione. Durato poco in realtà, tra i manifestanti infatti c'è stato chi invitava alla calma e a non coinvolgere la Polizia nella protesta.

Tra i manifestanti non ci sono solo i lavoratori del settore della ristorazione, ma, come spiegano gli stessi partecipanti, «siamo gestori di palestre, commercianti, artisti, siamo tutti insieme a chiedere di lavorare». Durante la protesta infatti spesso si sono alzate grida «libertà, libertà», per rimarcare la richiesta di essere liberi di tornare ad aprire le loro attività. «Siamo gente normale, lavoratori, no alla violenza, la polizia non c'entra», ha detto uno dei partecipanti al microfono cercando di calmare gli animi.

Anche Montesano in piazza Montecitorio

«Il diritto al lavoro è scritto nella Costituzione. Vogliamo lavorare e uscire di casa, vogliamo stare in pace, non vogliamo essere schiacciati da falsità. Non siamo d'accordo con certe scelte ma non facciamo azioni avventate. Libertà, libertà, libertà». Lo ha detto Enrico Montesano, parlando alla manifestazione dei lavoratori davanti a Montecitorio.

Una manifestante è stata colta da malore in piazza Montecitorio, dove è in corso la protesta di ristoratori e commercianti. Soccorsa dalle forze dell'ordine, la donna sarà portata in ospedale.

I manifestanti hanno chiesto di essere ricevuti a Palazzo Chigi, «Tramite le forze dell'ordine - fa sapere uno di loro, Biagio Passaro - abbiamo chiesto di essere ascoltati dal governo e stiamo aspettando una risposta dal sottosegretario alla Presidenza del Consiglio».