17 giugno 2019
Aggiornato 04:30
Economia

Il "vecchio" e il "nuovo": in tv lo scontro su spread e mutui tra Padoan e Castelli

L'ex ministro dell'Economia "Pd", Pier Carlo Padoan, a confronto con l'attuale sottosegretaria all'Economia Laura Castelli (M5S) a Porta a Porta

ROMA - Il confronto-scontro tra l'ex ministro dell'Economia «Pd», Pier Carlo Padoan l'attuale sottosegretaria all'Economia Laura Castelli (M5S) ha infiammato gli studi di Porta a Porta. Tutto è iniziato con una frecciata dell'esponente 5 stelle: «Se lei in tv racconta che i tassi dei mutui dei cittadini dipendono dallo spread, lo sa anche lei che è falso, non lo dica perché non è vero».

La rabbia di Laura Castelli
A Porta a porta - ha poi spiegato su Facebook Laura Castelli - «ho avuto modo di spiegare il report sull'Italia che la Commissione europea ha inviato a Ecofin. Quello che purtroppo si sta mettendo in atto è un vero e proprio terrorismo mediatico su questa vicenda, che genera un'ansia del tutto ingiustificata. Siamo solo al primo step di una procedura d'infrazione già attivata per molti paesi europei senza che per loro si sia poi verificata nessuna catastrofe. Si stanno creando allarmismi inutili. Basti pensare che per la Francia la procedura è stata attivata addirittura otto volte».