27 giugno 2019
Aggiornato 00:00
Festa dell'Unità tedesca

Alla festa dell'ambasciata tedesca Napolitano, Gauck e Monti

Il presidente emerito della Repubblica federale tedesca, l'ex pastore protestante Joachim Gauck, 77 anni, è stato l'ospite d'onore di Villa Almone, la residenza dell'ambasciatrice tedesca in Italia Susanne Wasum Rainer, in occasione della Festa dell'Unità tedesca

ROMA - Il presidente emerito della Repubblica federale tedesca, l'ex pastore protestante Joachim Gauck, 77 anni, è stato l'ospite d'onore di Villa Almone, la residenza dell'ambasciatrice tedesca in Italia Susanne Wasum Rainer, in occasione della Festa dell'Unità tedesca, che celebra la riunificazione delle due Germanie (il 3 ottobre 1990). Accanto a lui c'era il presidente emerito Giorgio Napolitano, con il quale Gauck - prima volta per i due presidenti di Italia e Germania - nel marzo 2013 visitò Sant'anna di Stazzema, luogo dell'eccidio nazista del 1944. «Qui in Italia le elezioni tedesche sono state seguite con grande attenzione e grande cognizione di causa, come anche negli altri paesi dell'Ue. Allo stesso modo ora in tutti gli stati membri dell'Ue l'attenzione sarà rivolta alle imminenti elezioni in Italia», ha affermato la padrona di casa Wasum Rainer in un tailleur rosso fiammante. Alla festa dell'Unità tedesca sono intervenuti l'ex premier Mario Monti, amico della Germania, Ferdinando Casini, Anna Finocchiaro, Emma Bonino e Susanna Camusso.