27 novembre 2021
Aggiornato 21:00
La sindaca di Roma presenta il progetto: cittadini a favore

Roma, Raggi: la funivia entro il nostro mandato, è un progetto ottimale

La sindaca Virginia Raggi ha presentato la prima fase del piano di fattibilità della funivia urbana Casalotti-Battistini

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/05/20170516_video_19244611.mp4

ROMA - «Roma, se possibile, avrà la sua prima funivia e vorremmo vederla realizzata durante il nostro mandato». Lo ha annunciato la sindaca Virginia Raggi presentando la prima fase del piano di fattibilità della funivia urbana Casalotti-Battistini nella sede del Municipio XIII della Capitale.

Il progetto
Un progetto di cui si è detta «orgogliosa» e che potrebbe decongestionare la via di Boccea, cronicamente bloccata dal traffico. L'area è interessata da circa 30mila spostamenti complessivi nell'ora di punta, il 60% diretti verso il centro, la velocità media dei bus va dai 10 ai 18 km/h e non c'è la possibilità di riservare una corsia preferenziale ha spiegato Raggi. Secondo la sindaca, circa il 67,2% dei romani è favorevole, il 75% è a conoscenza del progetto e oltre il 60% è sicuro che la userebbe subito. Risultati, dice, di un'indagine telefonica su 1200 persone del territorio.

Lo studio
Lo studio effettuato dalla Giunta M5S ha evidenziato che questa soluzione è migliore delle altre considerate sotto il profilo tecnico, ambientale e dei costi: «I tempi di realizzazione della funivia sono molto inferiori rispetto alla realizzazione di altre tipologie di strutture, e i costi sono incommensurabilmente inferiori: parliamo di 300 euro annui a testa ogni 1000 passeggeri a fronte di oltre 1440 euro l'anno nel caso della metropolitana, quindi cifre inferiori che rendono questo progetto più fattibile, ottimale, calato sulla zona, sul territorio».

Costi
Costo totale stimato a poco meno di 90 milioni di euro ha detto l'assessora capitolina alla Mobilità Linda Meleo, che ha dato anche qualche dato tecnico: «Cabine con capienza di 10 passeggeri per cabina, questo consentirà lo spostamento di circa 3000-3.600 passeggeri l'ora per senso di marcia, e avrà una velocità pari a circa 21,6 km orari quindi per fare l'intero percorso di 3 km e mezzo ci vorranno 17 minuti». Sarebbero 4 le stazioni principali del tragitto e i costi di gestione per anno di circa 3,5 milioni di euro, con dei tempi di realizzazione di 18/24 mesi dopo l'approvazione del progetto esecutivo e una volta che le aree saranno disponibili.