11 aprile 2021
Aggiornato 14:30

Franceschini: Alta Velocità arrivi in Sicilia, serve il Ponte

L'AV non si deve fermare a Salerno, serve anche dorsale adriatica

https://adv.diariodelweb.it/video/askanews/2017/04/20170401_video_13222847.mp4

Cernobbio (CO) - L'Alta Velocità deve arrivare anche in Sicilia e per fare questo serve il Ponte sullo Stretto. A dirlo è il ministro dei Beni Culturali, Dario Franceschini, nel corso del suo intervento al forum di Confcommercio. "Non c'è una ragione oggettiva perchè l'Alta Velocità si fermi a Salerno - ha detto - ci vorranno anni ma l'AV deve arrivare anche a Catania e a Palermo e per questo si deve fare il Ponte".

"Essendoci il mare di mezzo" l'Alta Velocità "ci deve passare sul Ponte, quindi il tema è rovesciato - ha sottolineato successivamente Franceschini a chi gli chiedeva se quindi fosse tornato in auge il progetto - è il Ponte che è a servizio dell'Alta Velocità, non buttato lì come era stato proposto negli anni passati senza un disegno strategico".

"Sulla dorsale adriatica l'Alta Velocità non c'è, c'è una ferrovia che è sul mare e che danneggia la qualità del turismo, da Pesaro a Termoli la ferrovia è sulla costa - ha sottolineato - Bisogna fare l'Alta Velocità Taranto-Bologna, spostandola a fianco dell'autostrada, sull'interno, in questo modo si recupererebbero 500 chilometri di mare e solo questo giustificherebbe l'opera". "Ci vorranno 5-10 anni, vedremo - ha concluso Franceschini - ma non si può non avere questo progetto".