5 dicembre 2019
Aggiornato 21:00
Crollo Ponte Morandi

Crollo ponte Morandi, in arrivo 74 milioni di euro per 166 famiglie sfollate

I tempi per l'effettivo accredito del bonifico dipendono dalle tempistiche dei singoli istituti di credito fa notare in una nota la struttura commissariale

Quello che rimane del ponte Morandi a Genova
Quello che rimane del ponte Morandi a Genova ANSA

GENOVA - Prosegue il lavoro degli uffici della Struttura Commissariale per evadere i mandati di pagamento per gli immobili e le aziende della zona rossa di ponte Morandi a Genova. Rispetto alla scorsa settimana (le procedure sono iniziate il 25 gennaio), 166 nuclei famigliari sono destinatari del mandato di pagamento, per un totale di circa 74 milioni di euro.

Tempi rapidi

I tempi per l'effettivo accredito del bonifico dipendono dalle tempistiche dei singoli istituti di credito fa notare in una nota la struttura commissariale. Il lavoro degli uffici riprende da lunedì - primo giorno utile per la contabilità bancaria - per garantire ai cittadini e alle aziende coinvolte che il saldo avvenga nei tempi più rapidi possibili.