15 ottobre 2019
Aggiornato 08:30
Cronaca

Napoli, saccheggiata sede di Fratelli d'Italia al quartiere Pianura

Rubati computer «sui quali c'erano tutti nostri documenti». Nel furto sono spariti anche «alcuni dossier importanti»

NAPOLI - Saccheggiata la sede di Fratelli d'Italia del quartiere Pianura. Il luogo è anche segreteria politica del consigliere comunale di Napoli Andrea Santoro e del vice coordinatore regionale Pietro Diodato. Proprio i due esponenti del partito di Giorgia Meloni hanno così raccontato l'accaduto: «Presumibilmente tra il 14 ed il 15 di agosto ignoti si sono introdotti nella sede del partito, prelevando attrezzature e documenti. Appena i nostri militanti si sono accorti di quanto accaduto abbiamo informato 113 e Digos. Hanno preso alcune attrezzature elettroniche, tra cui il computer su cui avevamo i nostri archivi, un PC di scarso valore commerciale ma importante per noi per il suo contenuto. Ed hanno rovistato anche tra i nostri documenti, mettendo tutto a soqquadro. Da una prima analisi sono stati presi alcuni documenti importanti, tra cui un fascicolo contenente un dossier che stavamo realizzando in questi ultimi giorni». 

«Non ci fermeranno»
«Ovviamente confidiamo sul lavoro della Polizia di Stato» hanno concluso Santoro e Diodato «sperando che possano fare presto luce su questa intrusione, purtroppo non la prima, che offende il nostro impegno civico e politico ma che certo non fermerà la nostra determinazione».

Rescigno: «Un gesto vile»
«Non sarà un gesto vile a fermare l’azione politica e amministrativa in difesa della legalità e dei napoletani che Fratelli di Italia sta portando avanti senza paura a Napoli grazie all’impegno quotidiano del consigliere comunale Andrea Santoro e del vice coordinatore regionale Pietro Diodato»: è quanto afferma Carmela Rescigno, responsabile enti locali di Fdi della provincia di Napoli, commentando il raid contro la sede di Fdi a Pianura che è anche la segreteria politica del consigliere Santoro. «Ci auguriamo che la magistratura chiarisca subito la matrice del gesto. In attesa del lavoro dei giudici, i parlamentari  di Fdi Edmondo Cirielli, Questore della Camera dei Deputati, e Antonio Iannone, senatore di Fdi, ci hanno garantito che nelle prossime ore presenteranno un’interrogazione al ministro dell’Interno Matteo Salvini chiedendo di riferìre sul clima di intimidazione che si respira a Napoli nei confronti di Fdi».