7 dicembre 2019
Aggiornato 04:30
Genova

Accusati i genitori della neonata trovata morta in culla

L'accusa è di omicidio colposo. Il giudice Claudio Siclari ha fissato l'udienza preliminare l'8 giugno prossimo. La bambina, di appena 25 giorni, è stata trovata morta in casa nel settembre 2016

Il decesso risale a settembre 2016
Il decesso risale a settembre 2016 ANSA

GENOVA - Il pubblico ministero Walter Cotugno ha chiesto il rinvio a giudizio per i genitori della bimba di 25 giorni trovata morta nella loro casa a Borgoratti a settembre 2016. I due sono accusati di omicidio colposo. Il giudice Claudio Siclari ha fissato l'udienza preliminare per il prossimo 8 giugno.

IL CASO - Secondo quanto emerso dall'inchiesta, la piccola era morta per lesioni interne di tipo traumatico legate a una probabile caduta di cui i genitori non si sarebbero accorti. In un primo momento si era pensato a una "classica" morte in culla, ma l'autopsia eseguita dal medico legale Francesco Ventura aveva evidenziato le lesioni interne. L'allarme era stato dato dai genitori appena avevano notato che la piccola nella culla non respirava, tuttavia per lei non c'era stato niente da fare.