20 settembre 2018
Aggiornato 01:00

Arriva la Formula E, tutto pronto (o quasi) a Roma

Sta per sbarcare nella Capitale il Gran Premio di Formula E: il quartiere delle Esposizioni si prepara all’evento di domani
Le gittate di asfalto su alcuni tratti di strada con i sampietrini all'Eur, il quartiere romano che ospitera' la Formula E, Roma, 18 marzo 2018.
Le gittate di asfalto su alcuni tratti di strada con i sampietrini all'Eur, il quartiere romano che ospitera' la Formula E, Roma, 18 marzo 2018. (ANSA/MASSIMO PERCOSSI)

ROMA – Restyling, pulizie e polvere sotto il tappeto: la città di Roma si fa bella per l’evento automobilistico che si terrà domani. «Roma si prepara ad accogliere sabato 14 aprile il Gran Premio di Formula E che trasformerà il quartiere dell'Eur in uno spettacolo automobilistico – ha dichiarato Pinuccia Montanari assessora alla Sostenibilità Ambientale di Roma Capitale – E’ stata condotta una vasta operazione di decoro con sgomberi e bonifiche lungo la Cristoforo Colombo, in prossimità delle aree interessate dal Gran Premio. Un'operazione congiunta, su input dell'assessorato, condotta dal nucleo Pics della Polizia Locale, Ama e Servizio Giardini di Roma Capitale. Vogliamo una Roma città dell'ambiente e della mobilità sostenibile».

Traffico chiuso all’Eur
Il quartiere delle Esposizioni della Capitale si prepara al Gran premio di Formula E che si correrà sabato a Roma. Una barriera di transenne azzurre e spalti mobili sono apparsi tra le strade del quartiere sorto per ospitare l’Esposizione universale del 1942. La più recente «Nuvola» di Fuksas, invece, è stata ricoperta con scritte e stemmi della grande compagnia di assicurazioni Allianz. Da questa notte all'Eur è stato vietato il traffico per prepararsi all'arrivo delle decine di migliaia di romani e turisti che prenderanno posto sugli spalti. Nelle aree riservate si potrà accedere soltanto con i ticket o con gli appositi pass mentre alcuni maxi schermi verranno allestiti per permettere la visione gratuita dell'evento

Inaugurato il sottopasso, » chiuso da 15 anni»
Tempo di restyling, dunque, ma anche di inaugurazione di opere lasciate in sospeso. Dopo anni di chiusura e appositi lavori, ad esempio, è stato inaugurato il sottopasso tra via Cristoforo Colombo e viale America. Alla cerimonia, che si è svolta proprio in vista della gara di Formula E, ha preso parte la sindaca di Roma Virginia Raggi, Alejandro Agag, amministratore delegato di Formula E, Roberto Diacetti presidente di Eur spa e gli assessori ai Lavori Pubblici, Margherita Gatta, e alla Mobilità Linda Meleo. «E' un sottopasso chiuso da 15 anni che abbiamo contributo a sistemare. La Formula E vuole lasciare qualcosa, vogliamo essere i 'buoni vicini di questo quartiere'. Il team della sindaca e di Eur Spa hanno avuto un'efficienza straordinaria», ha detto Agag. «Non posso che ringraziare Mister Agag che ha creduto nel progetto della Formula E a Roma, in tempo record abbiamo realizzato qualcosa che sembrava impossibile. Questo sottopasso era chiuso da 15 anni e ora lo riapriamo e all'Eur arriveranno colonnine e impianti wi-fi», ha detto la sindaca.