30 marzo 2020
Aggiornato 18:30
Genova Voltri

Omicidio di Certosa, ritrovato il marito

Ha le mani ma soprattutto i vestiti sporchi di sangue Javier Gamboa, 52enne marito della vittima ritrovata morta accoltellata nel suo appartamento

Il corpo è stato ritrovato la scorsa domenica mattina
Il corpo è stato ritrovato la scorsa domenica mattina ANSA

GENOVA VOLTRI - Alcuni agenti dell'Ufficio e del reparto Prevenzione crimine hanno fermato, nella notte tra lunedì e martedì, intorno alle 2.45, Javier Napoleon Pareja Gamboa, il 52enne marito di Jenny Angela Reyes Coello, trovata morta domenica nella sua abitazione di Certosa con una coltellata al cuore. L'uomo è stato individuato in via delle Fabbriche a Voltri, ubriaco e con tracce di sangue sui vestiti.

LA CONFESSIONE - Secondo quanto appreso, dopo un primo momento dove ha tentato di allontanarsi dagli agenti, è stato fermato e avrebbe confessato il delitto quasi immediatamente motivando il suo gesto con la gelosia. «Ho perso la testa - ha detto Gamboa - Abbiamo discusso e io non ho capito più nulla. Ho preso un coltello dalla cucina e l'ho colpita. Poi sono scappato». L'uomo è stato portato in questura per essere ascoltato dal pubblico ministero, Gabriella Marino, e dagli investigatori di Carabinieri e Polizia, dove ha proseguito: «Ho buttato il coltello da un ponte, ma non ricordo dove. Ho vagato per due giorni, non mi ricordo nulla di dove sono andato, o come ci sono arrivato. Sabato sera - ha raccontato Gamboa - abbiamo cenato, poi abbiamo visto un film. E abbiamo discusso della sua relazione extraconiugale. Non era la prima volta che aveva una relazione con altri. La discussione è degenerata e l'ho uccisa. Ma io l'amavo, - ha concluso - l'ho sempre amata nonostante tutto».

ADDIO A JENNY - Jenny Coello, alla soglia dei suoi 40 anni, è morta così, il giorno del compleanno della madre che tanto amava, per l'ennesima lite di gelosia, trafitta da quel marito che da parecchio tempo la maltrattava. Su di lei è stata approvata l'autopsia che avverrà quanto prima.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal