15 ottobre 2019
Aggiornato 13:00
Genova

Prossimi scrutatori: avanti indigenti e disoccupati!

Approvata la proposta del M5S per la nomina degli scrutatori. Parla Fabio Tosi: "Una boccata di ossigeno per tante persone in difficoltà"

Si parla di scrutatori
Si parla di scrutatori ANSA

GENOVA - Con l'astensione del centrodestra e il voto dell'opposizione è stata approvata, in Commissione regionale, la proposta di legge del M5S firmata da Fabio Tosi, per favorire la nomina a scrutatori di persone indigenti o disoccupati.

PARLA TOSI - «Il voto è un primo importante passaggio istituzionale in vista dell'approdo in aula del pdl, che sollecita i comuni ad impiegare preferibilmente come scrutatori cittadini in difficoltà economica o in stato di disoccupazione: parliamo di oltre 7.000 posti nelle 1.789 sezioni liguri, molte delle quali hanno rischiato di essere scoperte alle ultime politiche. - spiega Tosi - Si tratta di uno strumento importante di sostentamento sociale in un momento di grave crisi economica per il nostro territorio che garantirebbe un'entrata in grado di dare una boccata d'ossigeno a migliaia di persone in difficoltà, al tempo stesso fornendo un servizio civico e partecipando direttamente al processo democratico» conclude il portavoce M5S.