19 dicembre 2018
Aggiornato 05:00

Di Battista: «Se Renzi vuole frantumare il resto del Pd sono problemi loro»

«Un discorso così strampalato non l'ho mai sentito. E' in confusione totale, non se ne rende neanche conto. Non gli basta mai la lezione»

L'ex deputato del M5s, Alessandro Di Battista
L'ex deputato del M5s, Alessandro Di Battista (ANSA)

ROMA - «Se Renzi vuole frantumare il resto del Pd, vada avanti, sono problemi suoi: un problema interno al Pd». La linea M5s di dialogo con tutti «è sempre la stessa. Il Pd è già senza Renzi». Lo ha detto Alessandro Di Battista, M5s, all'hotel parco dei Principi commentando le dichiarazioni del segretario del Pd. «Un discorso così strampalato non l'ho mai sentito. Renzi in confusione totale, non se ne rende neanche conto» ha detto Di Battista. «Pur di non dimettersi realmente - ha aggiunto Di Battista - è disposto a frantumare quel poco che resta del Pd. Cosa pensano nel Pd?».

Non gli basta mai la lezione
«Non gli basta mai la lezione - ha sottolineato Di Battista- non impara nulla dal passato. Non ha chiesto scusa, ha citato il caso Cecconi-Minniti ma se Minniti ha perso è per Colpa sua, sta antipatico a tutti, anche agli elettori Pd, anche ai parlamentari».