22 novembre 2018
Aggiornato 12:12

Macerata, rimosso il questore: Pignataro al posto di Vuono

Cambia il questore di Macerata: al posto del questore Vincenzo Vuono arriva il dirigente di Polizia della Direzione Centrale Antidroga Antonio Pignataro
Il questore uscente di Macerata, Vincenzo Vuono
Il questore uscente di Macerata, Vincenzo Vuono (ANSA / Chiara Gabrielli)

MACERATA - Cambia il questore di Macerata: al posto del questore Vincenzo Vuono arriva il dirigente di Polizia della Direzione Centrale Antidroga Antonio Pignataro. A quanto si apprende la decisione del Ministero dell'Interno è un «normale avvicendamento» e «rientra in un giro più vasto di questori»: non avrebbe nulla a che vedere, quindi, con le polemiche sorte negli ultimi giorni per la manifestazione antifascista che si è svolta sabato scorso nella città marchigiana, dopo la sparatoria di Luca Traini. 

Dopo le manifestazioni...
Eppure, impossibile non notare che il cambio arriva dopo le tre manifestazioni della scorsa settimana, mercoledì quella di Casapound, giovedì Forza Nuova e sabato il corteo antifascista, quest'ultima preceduta da un rimpallo di reponsabilità per le autorizzazioni. In particolare, Vuono rientra al Dipartimento di pubblica sicurezza con l'incarico di studio, ricerca e analisi, mentre Antonio Pignataro lascia l'incarico di direttore del servizio II della Direzione centrale servizio antidroga.