27 giugno 2019
Aggiornato 05:00
Movimento 5 stelle

Di Maio: «Elimineremo 2% mille ai partiti»

Il candidato premier pentastellato: «M5S ha raccolto quasi 500 mila euro per la campagna elettorale con donazioni in media di 29 euro»

ROMA - «Se avremo la maggioranza elimineremo il 2% mille ai partiti e le detrazioni del 20% sulle donazioni». Lo ha annunciato il candidato premier M5S Luigi Di Maio in conferenza stampa al senato. «I partiti sono in svendita in realtà perché sta finendo la terza repubblica», ha aggiunto. «M5S - ha riferito Di Maio - ha raccolto quasi 500 mila euro per la campagna elettorale con donazioni in media di 29 euro, non abbiamo avuto accesso al finanziamento pubblico. Nella campagna elettorale per le regionali ci arrivò un bonifico di 5mila euro da una casa farmaceutica che neanche avevamo incontrato. Lo rispedimmo indietro».

Serve massima trasparenza anche sulle fondazioni
Ci sono, ha spiegato, «9 milioni di euro vanno al Pd e sono senza fonte, 1,5 milioni di euro a Fi e non si sa da dove vengono. Serve massima trasparenza anche sulle fondazioni e le casse dei partiti».