16 agosto 2018
Aggiornato 13:30

Renzi: «Pronto a confronti tv con Di Maio, Salvini e Berlusconi»

Il Segretario del PD: «Li sto aspettando, se avranno tempo e voglia». Confermate le new entry Annibali, Illy, Siani, Cerno, Noja
Matteo Salvini e Matteo Renzi
Matteo Salvini e Matteo Renzi (ANSA)

ROMA - Matteo Renzi vuol fare confronti Tv con Luigi Di Maio, Matteo Salvini e Silvio Berlusconi. Lo ha detto lo stesso segretario Pd in conferenza stampa al Nazareno.
«Ci avevano chiesto confronti e duelli - ha detto - li sto aspettando. Sto aspettando che l'onorevole Di Maio accetti il confronto che lui aveva chiesto, lui è il capo politico del movimento, se e quando ha tempo siamo disposti a confrontarci su tutti i temi. Il capo politico della Lega Nord si chiama Salvini, ha detto che si voleva candidare nel mio collegio, l'ho aspettato ma pare abbia cambiato idea: possiamo vederci in televisione. E sarei contento di un confronto televisivo con Berlusconi, che non fa un confronto da quello con Prodi e lo ha perso».

Confermate le new entry Annibali, Illy, Siani, Cerno, Noja
Tra le new entry delle candidature Pd ci sono l'avvocatessa quarantenne Lisa Noja, Lucia Annibali nel collegio di Parma, Riccardo Illy, «in gioco senza paracadute nel collegio senatoriale di Trieste».
Ci sono poi «amici storici, un gruppo quarantenni, Da Empoli, Nannicini, Tommaso Cerno, tanti altri che avvertono che questo è il momento che attendono di mettersi in gioco». Tra i candidati anche, come annunciato, Paolo Siani «nella sua Napoli e credo che sarà una delle sfide più belle della campagna elettorale», e anche il mastro di strada Marco Rossi Doria.

De Vincenti: ringrazio Renzi per le parole su di me
«Ringrazio Matteo Renzi per le parole usate nei miei confronti durante la conferenza stampa. Parole che mi hanno fatto molto piacere, anche perché chiariscono che l'incomprensione è ormai alle nostre spalle». Lo ha affermato in una dichiarazione il ministro Pd per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, a proposito della formazione delle liste dei candidati dem al Parlamento.