22 agosto 2019
Aggiornato 15:30

Roma, Meloni: «Da sindaco farò di tutto per aumentare la sicurezza in questa città: i cittadini devono essere al sicuro»

Dal suo profilo Facebook, la candidata sindaco di FdI sottoscrive un patto con i residenti delle periferie capitoline

ROMA - La candidata sindaco Giorgia Meloni sottolinea che le periferie romane sono diventate "terra di nessuno" e che c'è bisogno di aumentare la sicurezza per tutelare i cittadini.

La rapina a Castelverde
«A Roma nella periferia di Castelverde un 60enne è stato rapinato in casa, picchiato selvaggiamente e minacciato di morte da una banda di 4 delinquenti dell'Europa dell'Est. Questi balordi sono entrati nel suo giardino, due di loro lo hanno immobilizzato mentre gli altri due sono saliti in casa per rubare terrorizzando la moglie. Tre di loro sono poi riusciti a scappare, mentre il quarto è stato arrestato», scrive sul suo profilo Facebook il presidente di Fratelli d'Italia e candidato sindaco di Roma, Giorgia Meloni.

Meloni: La sicurezza prima di tutto"
«Le periferie romane sono ormai terra di nessuno: insicurezza dilagante, zero servizi, totale assenza delle Istituzioni. A Castelverde non c'è un presidio delle forze dell'ordine, il commissariato più vicino è a10 km, ci sono decine di insediamenti abusivi di persona senza fissa dimora. E come se tutto questo non bastasse a pochi chilometri c'è pure il campo nomadi di via di Salone. La sicurezza prima di tutto: da sindaco di Roma farò tutto quello sarà in mio potere per dare ai romani la possibilità di vivere senza la paura di essere aggrediti e derubati dentro casa» conclude la presidente di Fdi.