16 giugno 2019
Aggiornato 07:00
Tra solidarietà e collaborazione

Il Papa celebra il Giubileo della Curia e del Vaticano

Alle 10.30 la messa a San Pietro e, sempre oggi, la Pontificia Accademia delle scienze sociali ospita nella sua sede alla Casina Pio IV in Vaticano una tavola rotonda dedicata al tema «Riaffermare la solidarietà a livello mondiale, risanando l'umanità»

ROMA - Il Papa oggi, Solennità della Cattedra di San Pietro, celebra il Giubileo della curia romana, del governatorato e delle istituzioni collegate con la Santa Sede. L'evento si è aperto con una meditazione del gesuita Marko Rupnik alle 8.30 in aula Polo VI, intitolata «La Misericordia nella nostra vita quotidiana», seguita poi, a partire dalle 9.15, da una processione verso la porta santa. Alle 10.30, infine, messa a San Pietro presieduta dal Papa.

La solidarietà a livello mondiale
Sempre oggi, intanto, la Pontificia Accademia delle scienze sociali ospita nella sua sede alla Casina Pio IV in Vaticano una tavola rotonda dedicata al tema «Riaffermare la solidarietà a livello mondiale, risanando l'umanità». L'incontro riunisce leader delle principali religioni mondiali e scienziati per ribadire la necessità di una risposta comune ai bisogni globali degli uomini.

Un esempio di collaborazione
I partecipanti intendono manifestare solidarietà ai popoli più svantaggiati del pianeta e offrire un esempio di collaborazione, ispirando i governi, le comunità, i gruppi della società civile, privati e aziende, a fare di più in questo campo. Oltre ai co-presidenti del Comitato di alto livello delle Nazioni Unite sui finanziamenti umanitari, di cui pubblichiamo un articolo di presentazione, intervengono tra gli altri l'arcivescovo Paul Richard Gallagher, segretario per i Rapporti con gli Stati, il cardinale Luis Antonio G. Tagle, presidente di Caritas internationalis, la professoressa Margharet S. Archer e il vescovo Marcelo Sßnchez Sorondo, rispettivamente presidente e cancelliere dell'Accademia.
 

(con fonte Askanews)