19 novembre 2019
Aggiornato 14:30
parla il prefetto di Roma

Giubileo, Gabrielli: Expo come modello? Non lo accetto

Non c'è paragone tra il progetto dell'Expo milanese e quello del Giubileo straordinario indetto a Roma da Papa Francesco. A dirlo è il prefetto Franco Gabrielli: ingiusto presentare una Milano efficiente e un Giubileo non efficiente

ROMA - «Expo è il risultato del lavoro di ha straordinario personaggio che è Beppe Sala. Expo è stato decretato nel 20o7, sono stati persi anni persi tra conflitti politici tra amministrazione e Regione. Sembrava che non si riuscisse ad avere dei buoni risultati, c'erano tutti i presupposti che ciò non fosse, rappresentarlo come una Milano efficiente rispetto a una Roma del Giubileo non efficiente, lo accetto un po' meno e non solo romano». Lo ha detto il prefetto di Roma Franco Gabrielli a #Corrierelive a chi gli chiedeva un commento rispetto al modello Expo come modello per la macchina del Giubileo.

A Roma serve discussione seria su politica
«Mi piacerebbe che non fosse un papa straniero. Mi piacerebbe un romano, un politico, che fosse competente delle cose di alta amministrazione. Poi vorrei che si circondasse di uno staff che abbia competenze ordinarie, perché in questa città i problemi vanno affrontati e risolti», ha detto il prefetto di Roma Franco Gabrielli a #Corrierelive. E a chi gli chiedeva un commento rispetto alla convention organizzata sabato scorso su «La Roma prossima»  da Francesco Rutelli, ha risposto: «ho dato il mio modesto contributo alla riflessione, anche se ho scelto di non assistere ai lavori perché non ritenevo fosse corretto, perché credo che sia importante che si ricominci a discutere per ridare il primato alla politica».

Pane e politica
«Dai 14 ai 21 anni, ho mangiato pane e politica. Ero un giovane Dc. Poi ho lasciato la tonaca per altri lidi», ha detto il prefetto di Roma Franco Gabrielli. «Ho una idea di politica in cui il politico ha la primazia, ha la visione, e i tecnici, fondamentali, debbono concorrere alla realizzazione del programma, del progetto», ha aggiunto.

(con fonte Askanews)