21 novembre 2019
Aggiornato 13:30
Gli inquirenti cercano di scoprire l'identità

Anagnina: Cadavere di un uomo su una panchina

Forse è stata una morte naturale, ma sarà l'esame autoptico a darne certezza: un uomo di 50/55 anni è stato trovato morto questa mattina su una panchina di via Vincenzo Giudice nei pressi della stazione Anagnina

ROMA – Il corpo senza vita di un uomo è stato ritrovato stamattina nella zona del capolinea Anagnina, nel VII Municipio Tuscolano. Su una panchina di via Vincenzo Giudice, attorno alle 8.30 di stamattina, i Carabinieri e i militari che presenziano la zona, impegnati nell'operazione Strade Sicure nello snodo di metro e bus della stazione Anagnina.

Caucasico di 50/55 anni
Gli operatori sanitari del 118, una volta giunti in via Vincenzo Giudice, non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Privo di documenti, i primi rilievi hanno attestato che si tratterebbe di un uomo di origine caucasica di 50/55 anni. Sul corpo non sono stati riscontrati evidenti segni di violenza ed è stata ipotizzata, quindi, una morte naturale.

Disposta l'autopsia
Il cadavere è stato messo a disposizione dell'Autorità Giudiziaria che ha disposto l'autopsia. Sulla vicenda sono impegnati nelle indagini gli uomini dell'Arma della Compagnia Roma Casilina, che stanno cercando prima di tutto di risalire all'identità dell'uomo.