24 maggio 2022
Aggiornato 14:00
Diritti

Arriva il Testamento Biologico

I vercellesi potranno esprimere la propria volontà sull'interruzione delle cure attraverso il registro sui testamenti biologici presto a disposizione dei cittadini

VERCELLI - E' stato approvato dalla giunta comunale il regolamento sul Testamento biologico. Presto verrà istituito il Registro sui testamenti biologici su cui ogni cittadino potrà esprimere in via preventiva la propria volontà di essere (o non essere) sottoposto a trattamenti medici in caso di malattie o traumi celebrali che comportino la perdita di coscienza.

Esprimersi sull'interruzione delle cure
Tramite il registro si avrà anche la possibilità di esprimere la propria opinione sull’interruzione delle cure per evitare l’accanimento terapeutico. Il documento approvato dal Comune è l’ultimo passo in vista della creazione del fascicolo, che sarà a disposizione di tutti i maggiorenni all’ufficio Servizi demografici di piazza Municipio.

L'opinione del paziente va presa in considerazione
La proposta del registro per il testamento biologico era arrivata da Mariapia Massa consigliera di Sinistra e Voce libera e dal capogruppo Remo Bassini che poi è stata votata poi a maggioranza dall’assemblea consiliare. In Italia al momento non esiste una legislazione specifica in materia di dichiarazioni anticipate di trattamento: «Ma sono indicazioni del paziente, di cui il medico deve tenere conto», commenta Massa La firma sotto la delibera di istituzione del regolamento è quella del sindaco Maura Forte che sottolinea come i cittadini debbano essere liberi di esprimersi,in questi casi, sulla propria condizione.