19 novembre 2019
Aggiornato 13:00
Oltre 40 articoli. Nodo farmaci di fascia C passa al Senato

Ddl concorrenza, ecco le misure tra farmacie, energia, Poste, Rcauto

Via libera dell'Aula della Camera al ddl concorrenza che nel passaggio a Montecitorio è lievitato arrivando ad oltre 40 articoli

ROMA - Via libera dell'Aula della Camera al ddl concorrenza che nel passaggio a Montecitorio è lievitato arrivando ad oltre 40 articoli. Nulla da fare sui farmaci di fascia C che continueranno ad essere venduti solo nelle farmacie e che probabilmente terranno banco anche in Senato (una forza di maggioranza, Scelta civica, si è astenuta in polemica con il governo durante il voto finale). Queste le principali misure del provvedimento che ora passa all'esame del Senato.

Ancora due anni esclusiva Poste su invio multe
Lo stop dell'esclusiva di Poste sull'invio di notifiche per atti giudiziari e multe slitterà di un anno dal 10 giugno 2016 (data prevista nel testo originario) al 10 giugno 2017.

Entro 2018 stop a mercato maggior tutela energia
Con misure che puntano comunque a tutelare i consumatori in questo passaggio. Un decreto ministeriale dovrà riformare il bonus sociale per l'energia e il gas.

Sconti on line liberi per gli hotel
Gli alberghi potranno vendere sui propri siti internet le camere a un prezzo inferiore rispetto a quello proposto su siti di intermediazione e ogni patto contrario sarà nullo.

Pacchetto Rc Auto 
Norme più trasparenti e stringenti oltre a sanzioni più pesanti per chi non assicura un veicolo (non servirà più la contestazione immediata). Sconti obbligatori a determinate condizioni sulla polizza in particolare legati alla scatola nera (i cui costi di installazione, disinstallazione, sostituzione e portabilità delle scatole nere sono a carico dell'impresa) e percentuali superiori per i virtuosi del Sud. Multe per le compagnie con non rispettino le norme. Resta la possibilità di avvalersi di officine di propria fiducia. Arriva una stretta anche sull'uso dei testimoni identificati in un momento successivo. Arriva la tabella unica nazionale che dovrà fare riferimento alla 'consolidata giurisprudenza di legittimita", ossia alle tabelle di Milano, per il risarcimento del danno biologico.

Stop a norme su portabilità fondi pensione
In sede referente è stata soppressa la facoltà per le forme pensionistiche complementari di raccogliere sottoscrizioni anche tra i lavoratori appartenenti a categorie professionali diverse da quella di riferimento. Arriva invece un tavolo di consultazione per avviare un processo di riforma delle forme pensionistiche complementari.

Novità su costi e servizi Tlc
Le spese e gli altri oneri comunque previsti in caso di recesso o trasferimento dell'utenza ad altro operatore devono essere commisurati al valore del contratto e vanno in ogni caso resi noti al consumatore al momento della pubblicizzazione dell'offerta e della sottoscrizione del contratto. Semplificate le procedure di migrazione dei clienti tra operatori di telefonia mobile. In caso di numeri a pagamento si inizierà a pagare solo dalla risposta dell'operatore. I biglietti di teatro, cinema e spettacoli potranno essere acquistati attraverso Sim ricaricabili. Il Registro delle opposizioni dovrà essere aggiornato per comprendere oltre alle telefonate anche l'invio di pubblicità per posta.

Azioni antitrust su distribuzione cinematografica
L'Antitrust dovrà adottare i provvedimenti necessari a eliminare o impedire fenomeni distorsivi della concorrenza derivanti dalla sussistenza di una posizione dominante nel mercato della distribuzione cinematografica in capo ad un unico soggetto, anche in una sola delle dodici città capozona della medesima distribuzione cinematografica (Roma, Milano, Torino, Genova, Padova, Bologna, Firenze, Napoli, Bari, Catania, Cagliari e Ancona).

Carta unica rimborsi passeggeri
Con regole più stringenti per i trasporti di linea.

Stretta rete carburante fuorilegge
E' prevista una razionalizzazione della rete dei carburanti con una stretta per quelli irregolari che devono essere chiusi e multe salate per chi sgarra. Verrà costituita un'anagrafe di tutti gli impianti di distribuzione carburanti in Italia. Se durante la dismissione dei distributori si dovesse accertare la contaminazione del sito si dovrà procedere subito alla bonifica.

Ok a società avvocati con 2/3 professionisti e senza trust
Sarà possibile l'esercizio della professione forense anche da parte delle società di persone, società di capitali e cooperative, purché "il numero dei soci professionisti e la partecipazione al capitale sociale dei professionisti deve essere tale da determinare la maggioranza di due terzi nelle deliberazioni o decisioni dei soci». No invece a partecipazione tramite società fiduciarie, trust e per interposta persona. E' saltata la norma che consentiva agli avvocati di autenticare le compravendite di immobili destinati ad uso non abitativo (cantine, box, locali commerciali) di valore catastale non superiore a 100mila euro.

Aumento numeri notai
Ogni posto notarile dovrà corrispondere ad una popolazione di 5mila abitanti (oggi ce n'è uno ogni 7mila abitanti). Passa al consiglio nazionale del notariato la tenuta del registro delle successioni.

Novità per le società di ingegneria
Arriva una sanatoria per i contratti privatistici sottoscritti dalle società di ingegneria. I professionisti delle società di ingegneria dovranno essere iscritti all'albo.

Società di capitali per le farmacie
Ok alle società di capitali per le farmacie. Con alcuni paletti: non potranno entrare nella compagine societarie medici, produttori di farmaci e informatori scientifici. Viene poi rimosso il limite delle 4 licenze, attualmente previsto, in capo ad una identica società. Fatte salve le graduatorie del concorso per l'assegnazione delle sedi farmaceutiche, nei comuni fino a 6.600 abitanti, i farmacisti pagando 5mila euro, di fronte al ridursi della popolazione, potranno trasferire la farmacia in un altro Comune della regione. Gli orari e turni di apertura e chiusura stabiliti dalle autorità competenti rappresenteranno il livello minimo di servizio da assicurare.

Srl anche con scrittura privata
Arriva la possibilità di istituire una società a responsabilità limitata semplificata attraverso scrittura privata, fermo restando l'obbligo di iscrizione presso il registro delle imprese.

Via libera ai risciò italiani
Viene stabilita la parificazione con le «motocarrozzette»: non servirà l'abilitazione professionale a chi esercita il servizio in via esclusiva.

(con fonte Askanews)