28 maggio 2020
Aggiornato 16:00
Il presidente della Repubblica lunedì vola in Spagna

Mattarella incontra Rajoy e re Felipe

Dopo Berlino, Bruxelles e Parigi, prosegue l'agenda delle visite nelle principali capitali dell'Unione europea del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con la visita a Madrid prevista per lunedì prossimo, 11 maggio, durante la quale il capo dello Stato si incontrerà con il premier spagnolo Mariano Rajoy e con il re Felipe di Borbone.

Roma (askanews) - Dopo Berlino, Bruxelles e Parigi, prosegue l'agenda delle visite nelle principali capitali dell'Unione europea del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, con la visita a Madrid prevista per lunedì prossimo, 11 maggio, durante la quale il capo dello Stato si incontrerà con il premier spagnolo Mariano Rajoy e con il re Felipe di Borbone.

In agenda anche l'emergenza sbarchi
Sarà l'occasione per affrontare temi importanti e di pregnante attualità, a cominciare dall'immigrazione, il Mediterraneo, il Nord Africa, e proseguire con l'Europa e la crisi che coinvolge molti suoi Paesi. «La Spagna è un grande Paese mediterraneo con cui l'Italia vuole e deve interagire in modo intenso e costruttivo», si è spiegato nel corso di un briefing al Quirinale. E la scelta di Mattarella di visitare ora la capitale spagnola rientra nel «segnale di attenzione viva» che esiste tra i due Paesi, confermata anche dalla scelta del re Felipe di Borbone dell'Italia come la sua prima visita estera dopo l'incoronazione, sulla scia dei forti rapporti, anche di tipo personale, del re Juan Carlos con il nostro Paese e con i presidenti Ciampi e Napolitano.

Dopo Madrid, Tunisi
Accanto ai temi in primo piano nell'attualità internazionale di cui si è appena detto, nel corso degli incontri spagnoli del capo dello Stato, si affronteranno anche questioni quali la partecipazione spagnola all'Expo, la collaborazione comune alle missioni internazionali delle Nazioni unite in Libano e nel Mali. Senza contare la possibilità di fare un punto sugli investimenti incrociati tra i due Paesi, e sulla tradizionale e stretta collaborazione in campo culturale. L'agenda del presidente prevede dunque l'incontro con il premier Rajoy e colloqui con le delegazioni ufficiali, quindi visita al palazzo Reale dove Mattarella si intratterrà a colloquio e quindi a colazione con il re Felipe di Spagna. Seguiranno, nella residenza dell'ambasciatore italiano, gli incontri con personalità italiane e spagnole. L'agenda delle viste all'estero del presidente Mattarella, che si articola nel doppio binario delle principali capitali e delle visite ai Paesi vicini, come la Slovenia (Lubiana) e la Croazia (Zagabria), proseguirà con i viaggi in Serbia (Belgrado) e Montenegro (Podgorica), in Austria (Vienna), Polonia (Varsavia), cui si aggiunge, il 18 maggio, la visita di un giorno a Tunisi che avrà nuovamente il tema dell'immigrazione, come argomento centrale.

Sostieni DiariodelWeb.it

Caro lettore, se apprezzi il nostro lavoro e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!

PayPal