27 febbraio 2020
Aggiornato 22:30
Berlusconi sexy-gate | Caso Ruby

Berlusconi: «Dopo le cene con Bossi avevo bisogno del bunga bunga»

A dirlo è Silvio Berlusconi, che è tornato sulle feste ad Arcore durante un intervento in un'azienda nel veneziano: «Calpestato il futuro di quelle ragazze»

VENEZIA - «Con Bossi ho passato tutte le cene del lunedì sera e poi la gente non capisce perché avevo bisogno del bunga bunga...». A dirlo è Silvio Berlusconi, che è tornato sulle feste ad Arcore durante un intervento in un'azienda nel veneziano.

Il Cavaliere ha spezzato una lancia a favore delle 'olgettine'. «Hanno calpestato il futuro delle ragazze, la cui unica colpa è stato quello di accettare un invito di una persona che, secondo loro, avrebbe potuto aiutarle nella loro carriera. Hanno distrutto queste ragazze con 150mila intercettazioni - ha aggiunto il leader del Pdl - sono andati nelle loro case e le hanno portate in questura, tenute lì fino alle 21 di sera come delle delinquenti. Non hanno più un fidanzato, né possono andare in affitto e sono disperate. Saranno sulla coscienza dei giudici di sinistra che, pur di rovinare la vita del loro nemico, hanno rovinato la vita di altre persone», ha concluso.