14 novembre 2019
Aggiornato 00:00
La politica e i media

Rao: Bene la sospensione beauty contest

Lo ha affermato Roberto Rao, capogruppo Udc in commissione di Vigilanza Rai: Sarà parentesi utile per organizzare al meglio la gara. Briguglio (Fli): Gara vera sulle frequenze è un diritto degli italiani

ROMA - «La sospensione del beauty contest è una parentesi utile. Servirà ad approfondire le modalità migliori per svolgere la gara di assegnazione delle frequenze e garantire così il massimo profitto allo Stato e una più libera concorrenza nel mercato». Lo ha affermato Roberto Rao, capogruppo Udc in commissione di Vigilanza Rai.
«In un momento in cui si chiedono pesanti sacrifici a tutti gli italiani - ha aggiunto- ulteriori impasse non sarebbero in linea con gli obiettivi indicati dal governo Monti. Siamo certi che in questi 90 giorni il ministro Passera saprà coniugare tutto ciò nell'interesse dei cittadini utenti di un servizio pubblico radiotelevisivo in crisi di ascolti, credibilità e prodotto».

Briguglio (Fli): Gara vera sulle frequenze è un diritto degli italiani - «La gara per l'assegnazione delle frequenze tv, con un'entrata consistente per le casse dello Stato, è un diritto degli italiani. L'opposizione del gruppo Pdl-Mediaset conferma il Popolo della Libertà come partito padronale destinato a un cedimento strutturale nei consensi degli elettori». Lo dichiara in una nota Carmelo Briguglio, vicecapogruppo vicario dei deputati di Fli.