21 luglio 2024
Aggiornato 12:00
Domani onde fino a 2 metri

Naufragio Costa Concordia, allarme mare grosso

Venti di Libeccio, poi Maestrale. Da sabato il meteo migliora. Domenica e Lunedì poco nuvoloso con temporanei addensamenti e mari tra poco mossi e mossi

GROSSETO - Tempo in peggioramento nelle prossime ore sull'Isola del Giglio, dove anche oggi continuano le ricerche dei dispersi nel relitto della Costa Concordia, che viene costantemente tenuto sotto controllo (da queste ore anche con un'antenna radar) per monitorare ogni minimo spostamento verso fondali più bassi. Il bollettino meteo-marino diffuso dal Consorzio Lamma della Regione Toscana prevede infatti tra oggi e domani il passaggio sull'isola di una «blanda perturbazione» in arrivo dal Mar Ligure che provocherà venti oggi di Libeccio più intensi (fino a 20 km orari sulle zone sottovento e fino a 30 su quelle esposte), domani di Maestrale e un ingrossamento del mare fino a molto mosso, con onde che domani pomeriggio potrebbero raggiungere i 2 metri di altezza.

Il mare inizierà ad agitarsi da oggi pomeriggio e in serata è previsto mosso o molto mosso (altezza onde fino a 1,5 metri). Nella notte la situazione migliora, ma dal pomeriggio di domani ci si aspetta un vento di Maestrale localmente forte. Il mare tornerà ad ingrossarsi fino a molto mosso, con onde alte fino a 2 metri al largo e su tutti i versanti esposti. In serata la tendenza è ad una moderata attenuazione del moto ondoso.
Sabato migliora ancora: già in tarda mattinata è previsto un moto ondoso in attenuazione fino a un mare poco mosso (0.5 metri d'altezza d'onda) già in tarda mattinata. Dalla serata tendenza ad un nuovo ma moderato aumento del moto ondoso. Domenica e Lunedì poco nuvoloso con temporanei addensamenti e mari tra poco mossi e mossi.