5 dicembre 2020
Aggiornato 23:00
La vita dei partiti | PDL

Alfano: «Dopo 18 anni occorrono messaggi e parole nuove»

Il Segretario del PDL: «Oppure proiettiamo film in bianco e nero»

ROMA - «Nel 2012 ci saranno le amministrative, voteranno per la prima volta i nati nel 1994, anno d'esordio del bipolarismo, della discesa in campo di Berlusconi e della nascita del Polo. O capiamo che occorrono parole nuove e messaggi nuovi, oppure proiettiamo un film che gli spettatori non andranno a vedere, in bianco e nero. Innovare senza negare ciò che ci tiene insieme». Lo ha detto il segretario del Pdl Angelino Alfano, parlando durante la convention di Alemanno.
«Siamo in campo per vincere e probabilmente vinceremo - aveva detto in precedenza - abbiamo una presenza e un radicamento che esprime la nostra anima popolare. Ci siamo non perché le elite dicono che ci siamo, ma perché lo vuole il popolo».